Category Archives: Nuovi Aerei

L’era della macchina volante è arrivata… grazie ai droni!

ehang-184-aav-passenger-drone-23[1]

L’era del trasporto delle persone con fantasmagoriche macchine volanti non arriverà mai? Dovete e dobbiamo ricrederci tutti! La startup cinese Ehang ha utilizzato la tecnologia dei droni per costruire un aereo per trasportare un passeggero per oltre 40 km in totale sicurezza.

Il drone trasporta persone

EHang 184 AAV è un drone ottocottero per trasportare una sola persona per 23 minuti a circa 100 km/h.

Per decenni la gente ha sognato di avere una auto volante. Alcune aziende ci hanno investito parecchio, come la Terrafugia Transition o skycar, ma al momento nessuna ha davvero sfondato veramente, forse per gli alti costi di gestione, forse per gli eccessivi limiti imposti dalle normative.

“EH184 offre una soluzione praticabile per le numerose sfide del settore dei trasporti”, ha detto il CEO dell’azienda Huazhi Hu in un comunicato. Anche se è inizialmente rivolto ai pendolari, “EHang avrà un impatto globale in decine di industrie al di là di viaggio personale“.

E per le normative?

Prima che possa accadere, le ambizioni di EHang dovranno fare i conti con vincoli normativi vigenti e sarà molto difficile poter vendere questo prodotto senza avere una sorta di certificato di aeronavigabilità, seppur sperimentale.

EHang ha detto che sta lavorando con i governi di tutto il mondo e che sarà necessaria la licenza senza pilota per utilizzare il mezzo. I passeggeri voleranno toccando una destinazione su una mappa elettronica all’interno del velivolo, e il 184 farà tutto il resto.

A causa di queste questioni normative, non è ancora chiaro quando il velivolo sarà in vendita. Il prezzo è anche incerto, ma la società spera di poter vendere la macchina ad un prezzo concorrenziale con una auto di lusso.

Primo volo per l’A320neo con motorizzazione LEAP-1A

Il primo A320neo dotato di motori CFM International LEAP-1A ha completato con successo il primo volo ieri a Tolosa. Il volo dell’aeromobile, il cui codice di registrazione è F-WNEW, è durato 4 ore e 25 minuti, nel corso dei quali sono stati condotti dei test per convalidare l’inviluppo di volo fino alla massima altitudine (39.000 piedi), per verificare le variazioni nella velocità del motore (alta/bassa) e per controllare il comportamento dei sistemi.

800x600_1432045154_A320neo_CFM_engine_first_flight_Take_off

Solar Impulse: volare senza petrolio si può!

43021[1]

E’ decollato il Solar Impulse 2, l’aereo che viaggia completamente grazie all’energia elettrica.

L’obiettivo? Il giro del mondo senza carburante

Decollato da un aeroporto svizzero, è riuscito a stare in volo per due ore e 17 minuti per poi atterrare di nuovo. Per l’ingegnere ed imprenditore André Borschberg “questo è un grande momento per tutti, soprattutto per coloro che hanno costruito questo rivoluzionario aereo”.

Il Solar Impulse 2, successore del primo famoso Solar Impulse, ha una maggiore apertura alare (72 metri), è più leggero e ha una cabina e motore migliore.

Le ali, in materiale composito, sono coperte da  17.000 celle solari spesse 135 micron, che caricheranno quattro batterie con una densità di 260 Wh/kg. 

Il supersonico per passeggeri tornerà presto?

SonicStar è un progetto di aereo passeggeri supersonico. Si prevede di fare il primo volo entro giugno 2021. 

Il veivolo potrà raggiungere una velocità fino a Mach 3,6 (circa 4,410.12 km / h) e volare ad un’altitudine di 60.000 piedi (18.300 m). La propulsione sarà il 30% più efficiente di quella Rolls Royce 593 del ConcordeIl SonicStar potrebbe così volare al doppio della velocità del Concorde. Si suppone che sarà alimentato da due SonicBlue S-MAGJET (Supersonic-Magnetic Turbine Advanced Generation Jet), motori  supersonici ibridi. 

Il boom sonico potrà essere evitato attraverso la tecnologia di riduzione della resistenza elettromagnetica (attualmente non esistente), eliminando quello che contraddistingueva il predecessore Concorde. 

Se andrà in porto il SonicStar porterà da dieci a venti passeggeri in VIP class.

Droni: in arrivo la regolamentazione ENAC

Droni, o tecnicamente Apr, Aeromobili a pilotaggio remoto.

Sono mezzi fantastici, in grado di monitorare una frana in movimento, volare su aree inquinate, tenere sotto controllo una zona archeologica, realizzare un videoclip, mappare il territorio.

Chi può operare con questi mezzi? In Italia, finora, tutti e nessuno. Ma da lunedì prossimo le cose cambieranno. L’Enac (l’Ente nazionale per l’aviazione civile) varerà finalmente il (primo) regolamento che apre la nuova stagione dei voli senza pilota.

Addio MB-339: dal 2017 sarà questo il nuovo aereo delle frecce tricolori

Dal 2017 le frecce tricolori diranno addio al MB-339, glorioso aereo in servizio con la pattuglia acrobatica più amata d’Italia dal 1982.

A ufficializzare l’arrivo del nuovo jet è stato il ministro della Difesa, Mario Mauro, in visita a Rivolto. Il nuovo velivolo da addestramento M-345 “consentirà alla Pattuglia di continuare a fare meraviglie in giro per il mondo”.

L’M-345 sarà il quarto velivolo ad essere impiegato dalle Frecce Tricolori, e succede al F-86E Sabre (dal 1961 al 1964), ai Fiat G-91 (1964-1982) e, come su detto, al famosissimo MB-339.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi