Category Archives: Sicurezza

Volate negli USA? cosa può succedere?

Se volate negli USA preparatevi ad accurati controlli.

Il governo degli USA ha affermato che vi sono nuovi pericoli per la sicurezza, soprattutto per gli addetti ai controlli delle compagnie aeree statunitensi.

Per il Dipartimento di Sicurezza Nazional alcuni terroristi vorrebbero nascondere materiale esplosivo all’interno delle scarpe, con sistemi che rendono difficile la tracciabilità dello stesso.

Il Pentagono però al momento non è a conoscenza di nessuna pianificazione di attentati contro gli USA. Secondo quanto dichiarato alla Associated Press da un portavoce del Department of Homeland Security: “Il nostro apparato di sicurezza prevede una serie di misure cautelative, visibili o meno, che permettono al Paese una certa tranquillità, e tutti gli agenti dell’intelligence ci aggiornano costantemente sui nuovi sistemi di terrorismo che potrebbero essere utilizzati contro gli Stati Uniti“.

Incidente Algeria: i morti sono 100

Incidente shock in Algeria. Un c-130 dell’aeronautica algerina è precipitato provocando la morte di 100 persone.

Il velivolo era in partenza verso il sud del paese, una regione di confine con il Mali ma è precipitato poco dopo l’inizio del volo. La radio algerina ha poi annunciato che sono morte almeno 100 tra le persone a bordo dell’aereo militare. Si tratta di un aereo Hercules C130, caduto 500 km a est di Algeri. A bordo anche le famiglie dei militari, secondo quanto riferito da una fonte della sicurezza algerina .

Air Algerienne

Il velivolo appartenente alle forze armate algerine, con 100 persone a bordo, si è schiantato nel dipartimento di Oum El Bouaghi, nel nord del paese. Lo riferiscono e lo confermano fonti algerine attraverso i social network, dai quali non traspare l’ipotesi di un attacco terroristico o a sabotaggi.

Liquidi a bordo: ecco cosa si potrà trasportare dal prossimo febbraio

enacDal 31 gennaio 2014 entrano in vigore le nuove regole per il trasporto dei liquidi da portare in cabina.

Ecco dunque cosa si potrà portare in cabina dal prossimo febbraio:

  • borsetta o borsa portadocumenti o PC portatile
  • apparecchio fotografico, videocamera o lettore CD
  • apparecchio telefonico mobile, altri apparati elettrici/elettronici di piccole dimensioni, di uso abituale
  • soprabito o impermeabile
  • ombrello
  • stampelle o altro mezzo per deambulare
  • articoli da lettura per il viaggio
  • culla portatile/passeggino e latte/cibo per bambini, necessario per il viaggio
  • articoli acquistati presso i “duty free” ed esercizi commerciali all’interno dell’aeroporto e sugli aeromobili
  • medicinali liquidi/solidi indispensabili per scopi medicoterapeutici e dietetici strettamente personali e necessari per la durata del viaggio. Per i medicinali liquidi è necessaria apposita prescrizione medica
  • sostanze liquide nei limiti consentiti

In particolare su quest’ultimo punto ENAC afferma che si potranno trasportare:

Ucraina: alto il pericolo!

Viaggiare in Ucraina non è certamente il periodo migliore. All’apice di una rivolta che sta diventando giorno dopo giorno una guerra civile, si consiglia vivamente di annullare o rimandare i viaggi in questo paese e soprattutto nella capitale Kiev.

Il centro della Capitale (in particolare Piazza Indipendenza, Maidan Nezalezhnosti, epicentro della protesta) ed alcuni palazzi delle Istituzioni (il Comune di Kiev e la sede centrale dei Sindacati) sono teatro di sconti e restano occupati dai dimostranti, con pesanti ripercussioni sulla circolazione e sull’attività pubblica.

Nelle ultime ore la situazione complessiva è divenuta ancora più tesa con l’occupazione, da parte dei dimostranti, di altri palazzi governativi nella Capitale (il Ministero dell’Agricoltura e una parte del Ministero dell’Energia). Azioni simili sono peraltro in corso nelle regioni occidentali del Paese, con tentativi di occupazione delle sedi dei Consigli regionali (Leopoli, Lutsk, Rivne, Ivano-Frankivsk, Ternopil, Chernivtsi, Khmelnytsky, Zhytomyr, Vinnytsya ed altre).

La situazione resta turbolenta e non e’ possibile escludere che manifestazioni pacifiche possano dare nuovamente luogo a disordini ed episodi di violenza. Si consiglia a chi deve partire per maggiori forze di cose di registrarsi sul sito della Farnesina e di portare con se copie dei propri documenti di viaggio.

Thailandia: viaggiare a capodanno è sicuro?

Continuano i tafferugli tra polizia e manifestanti antigovernativi a BangkokCosa sta succedendo in Thailandia?

Da due settimane, Bangkok è teatro di manifestazioni di diverse migliaia di persone che hanno l’obiettivo di far dimettere il Governo del paese.

La manifestazione, che in alcune città ha raggiunto le dimensioni di una guerriglia, ha visto la Polizia fare uso di lacrimogeni per disperdere i manifestanti.

A tutti i turisti si consiglia fortemente di evitare zone non turistiche e le zone con i palazzi governativi (Government House, il Ministero delle Finanze ed il Metropolitan Police Bureau nel quartiere di Dusit, Government Complex presso Chaeng Wattana).

Viaggiare sicuri: ancora sconsigliati i viaggi in Egitto

Dopo il tifone nelle Filippine e i disordini in Medio Oriente, Nonsoloaerei.net ha deciso di venire incontro ai viaggiatori introducendo un servizio a nostro avviso utile per chi è in procinto di recarsi all’estero.

Viaggi in Egitto

Nelle località turistiche del Mar Rosso (Sharm el Sheikh, Marsa Alam, Berenice e Hurgada) e sulla costa nord non si registrano incidenti. Ciò nonostante, a detta della Farnesina, non sono da escludere azioni dimostrative. Si sconsigliano pertanto le gite fuori porta ed in particolare nelle città.

Inoltre  le autorità locali hanno proclamato lo Stato di Emergenza fino a metà novembre, nonché il coprifuoco (attualmente dall’1.00 alle 5.00, tranne il venerdì dalle 19.00 alle 5.00) in 14 Governatorati (Il Cairo, Giza, Alessandria, Suez, Ismailia, Assiut, Sohag, Benisuef, Minya, Sud Sinai, Nord Sinai, Beheira, Qena e Fayoum). Per quanto riguarda il Sud Sinai, Sharm e’ esclusa dalla misura del coprifuoco.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi