Category Archives: Incidenti

A320 Germanwings: cosa può essere successo?

d559da99-554e-45f4-8179-f9e782d51c12-620x372[1]

Sul volo A320 della Germanwings troppe cose sono rimaste in sospeso. Nessun mayday, nessuna rottura a bordo, nessun segnale di emergenza, comunicazioni radio assenti. Cosa può essere successo? Vediamo insieme le possibili cause di questo terribile disastro che ha tolto la vita a 150 persone.

Traiettoria rettilinea in discesa

Sembra che il velivolo non sia precipitato ma abbia perseguito una lenta discesa fino all’impatto con le montagne. Forse un mancamento dei due piloti a bordo? Forse una cattiva pressurizzazione che ha addormentato i due piloti? Gia nel 2005 un Boeing 737 della compagnia Hélios ebbe un problema sul sistema di pressurizzazione. Quando l’aereo è decollato l’ossigeno venne a mancare e i piloti persero i sensi. Conseguenza? Seppur entrò in atto il pilota automatico l’aereo si schiantò non appena finì il carburante.

Conflitto Ucraina – Russia: cosa succede a 10.000 metri

Diverse compagnie hanno annunciato la “No fly zone” sopra il territorio di guerra tra Ucraina e Russia in seguito all’abbattimento del Boeing 777 di Malaysia Airlines da parte di un missile superficie-aria.

Oltre a Wizz-Air (forse la compagnia più presente nell’aerea) anche Air France, Alitalia, British Airways, Lufthansa e Turkish hanno dichiarato la sospensione dei voli. Anche la compagnia russa Aeroflot ha preso una decisione analoga.

L’ENAV al momento non ha rilasciato avvisi o divieti per sorvolare l’area. Di seguito la situazione in tempo reale sui cieli ucraini.

Cielo_Ucraina

Incidente Malaysia Airlines: tre misteri da svelare

Sono passati alcuni giorni dal disastro aereo della Malaysia Airlines a ancora non si conoscono nè le cause nè dove l’aereo sia finito.

Sarà stato un attentato a far sparire dai radar il 777 con 239 passeggeri a bordo? Sarà stato un guasto strutturale non segnalato da nessun mayday?

Cosa è successo effettivamente? Leggendo le diverse cronache dei giornali abbiamo capito che al momento ci sono 3 misteri ancora da svelare.

1. Perchè non è partita alcuna segnalazione radio?

Dalle comunicazioni con la torre di controllo non compare nessuna traccia di mayday o richiesta di atterraggio di emergenza. L’aereo è scomparso da un momento ad un altro, nessun preavviso, nessun lasso di tempo di “incertezza”. Cosa è successo? Può essere stato un missile o una esplosione a bordo a far disintegrare il 777? L’incidente ricorda tanto quello nostrano di Ustica dove il DC-9 scomparse dai radar senza alcun lancio di soccorso prima.

2. Perchè a bordo vi erano persone con passaporti falsi?

Le autorità malesi al momento indagano su due passeggeri imbarcati con passaporti rubati, uno dei quali di un italiano che aveva denunciato lo smarrimento del passaporto un anno prima.

Posso confermare che abbiamo i filmati di queste due persone” ha dichiarato il ministro dei Trasporti malese, Hishammuddin Hussein.

I due sospettati erano privi di un visto per la Cina e, dopo la tappa a Pechino, avrebbero dovuto prendere un volo diretto ad Amsterdam. Da li, uno aveva una coincidenza per Francoforte e l’altro per Copenaghen. Ma a far cosa? E per quale motivo? Avevano interessi comuni dato che i due biglietti erano in numerazione consecutiva?

Volate negli USA? cosa può succedere?

Se volate negli USA preparatevi ad accurati controlli.

Il governo degli USA ha affermato che vi sono nuovi pericoli per la sicurezza, soprattutto per gli addetti ai controlli delle compagnie aeree statunitensi.

Per il Dipartimento di Sicurezza Nazional alcuni terroristi vorrebbero nascondere materiale esplosivo all’interno delle scarpe, con sistemi che rendono difficile la tracciabilità dello stesso.

Il Pentagono però al momento non è a conoscenza di nessuna pianificazione di attentati contro gli USA. Secondo quanto dichiarato alla Associated Press da un portavoce del Department of Homeland Security: “Il nostro apparato di sicurezza prevede una serie di misure cautelative, visibili o meno, che permettono al Paese una certa tranquillità, e tutti gli agenti dell’intelligence ci aggiornano costantemente sui nuovi sistemi di terrorismo che potrebbero essere utilizzati contro gli Stati Uniti“.

Aereo dirottato: è giallo

Foto ANSA

E’ il copilota il dirottatore dell’aereo della Ethiopan Airlines in volo da Addis Abeba a Roma atterrato questa mattina a Ginevra.

Il dirottatore di 31 anni ha affermato di voler chiedere asilo politico alla Svizzera perché ha detto di “sentirsi minacciato” in patria. Salvi tutti i passeggeri a bordo, ignoranti del fatto fino a quando l’aereo non aveva superato il Sudan.

Subito dopo il dirottamento l’aereo è stato intercettato da due caccia all’altezza della Sicilia. I Caccia hanno quindi scortato il liner fino in Francia, dove è stato preso in consegna da altri aerei militari francesi.

Incidente Algeria: i morti sono 100

Incidente shock in Algeria. Un c-130 dell’aeronautica algerina è precipitato provocando la morte di 100 persone.

Il velivolo era in partenza verso il sud del paese, una regione di confine con il Mali ma è precipitato poco dopo l’inizio del volo. La radio algerina ha poi annunciato che sono morte almeno 100 tra le persone a bordo dell’aereo militare. Si tratta di un aereo Hercules C130, caduto 500 km a est di Algeri. A bordo anche le famiglie dei militari, secondo quanto riferito da una fonte della sicurezza algerina .

Air Algerienne

Il velivolo appartenente alle forze armate algerine, con 100 persone a bordo, si è schiantato nel dipartimento di Oum El Bouaghi, nel nord del paese. Lo riferiscono e lo confermano fonti algerine attraverso i social network, dai quali non traspare l’ipotesi di un attacco terroristico o a sabotaggi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi