Incidente Malaysia Airlines: tre misteri da svelare

Sono passati alcuni giorni dal disastro aereo della Malaysia Airlines a ancora non si conoscono nè le cause nè dove l’aereo sia finito.

Sarà stato un attentato a far sparire dai radar il 777 con 239 passeggeri a bordo? Sarà stato un guasto strutturale non segnalato da nessun mayday?

Cosa è successo effettivamente? Leggendo le diverse cronache dei giornali abbiamo capito che al momento ci sono 3 misteri ancora da svelare.

1. Perchè non è partita alcuna segnalazione radio?

Dalle comunicazioni con la torre di controllo non compare nessuna traccia di mayday o richiesta di atterraggio di emergenza. L’aereo è scomparso da un momento ad un altro, nessun preavviso, nessun lasso di tempo di “incertezza”. Cosa è successo? Può essere stato un missile o una esplosione a bordo a far disintegrare il 777? L’incidente ricorda tanto quello nostrano di Ustica dove il DC-9 scomparse dai radar senza alcun lancio di soccorso prima.

2. Perchè a bordo vi erano persone con passaporti falsi?

Le autorità malesi al momento indagano su due passeggeri imbarcati con passaporti rubati, uno dei quali di un italiano che aveva denunciato lo smarrimento del passaporto un anno prima.

Posso confermare che abbiamo i filmati di queste due persone” ha dichiarato il ministro dei Trasporti malese, Hishammuddin Hussein.

I due sospettati erano privi di un visto per la Cina e, dopo la tappa a Pechino, avrebbero dovuto prendere un volo diretto ad Amsterdam. Da li, uno aveva una coincidenza per Francoforte e l’altro per Copenaghen. Ma a far cosa? E per quale motivo? Avevano interessi comuni dato che i due biglietti erano in numerazione consecutiva?

2. Perchè non è stato lanciato alcun mayday?

Secondo le indicazioni dei radar militari l’aereo della Malaysia potrebbe avere invertito la rotta. Secono il capo dell’aeronautica militare malese, Rodzali Daud “esiste una possibile indicazione che l’aereo abbia invertito la rotta”Il direttore di Malaysia Airlines, Ahmad Jauhari Yahya, ha dichiarato che il pilota deve informare la compagnia e le autorità del controllo aereo se cambia traiettoria e ritorna, ma una simile comunicazione non è stata ricevuta.

Vi è stato per caso un tentativo di dirottamento a bordo? Per caso vi erano attentatori a bordo? Per adesso sono tutte nostre supposizioni, la verità arriverà e sarà difficile da digerire per tutti i parenti delle 239 vittime a bordo.

E voi? Che idea avete a riguardo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi