Alitalia: accordo fatto, ma è aiuto di stato?

airbus-A330-200-alitalia-repaint[1]

Ancora una volta Alitalia è salva! Grazie all’ok delle banche alla ex compagnia di bandiera arriveranno 165 milioni di euro di cui 70 milioni da Unicredit, 70 da Intesa SanPaolo, 15 dala Popolare di Sondrio e 10 da Mps.

Per l’ad di Alitalia, Gabriele Del Torchio,”si apre la fase più delicata, ma come ha detto il premier Letta non ho dubbi che tutti faranno la loro parte», parlando di un esito positivo della trattativa con Etihad.

Alitalia, per Lufthansa l’accordo è aiuto Stato mascherato

Intanto Lufthansa, compagnia leader nel settore passeggeri in Europa, annuncia di riferire alla Commissione UE della manovra in oggetto e afferma che l’accordo tra Etihad Airways e Alitalia non è altro che una forma di aiuto di Stato mascherato.

Accusa subito respinta dal ministro per le Infrastrutture Maurizio Lupi che afferma che la trattativa in corso è tra due enti privati e, inoltre, “non permetteremo che si continui a usare l’Unione europea come alibi per bloccare, in questo caso sì, la concorrenza nel comparto aereo».

L’opinione dei sindacati

Anche per i sindacati l’accordo è un buon punto di partenza. Per il leader Cisl Raffaele Bonanni gli Emiri “vogliono una grande compagnia e chi vuole una grande compagnia può andare d’accordo anche con i lavoratori”. Con questa operazione avremo “un’Alitalia senza freno, dopo essere stati a lungo col freno tirato”.

Giovanni Centrella (Ugl) ribadisce il proprio impegno affinché l’operazione «non venga scaricata sulle spalle dei lavoratori».

Ed il nodo Airfrance?

Sicuramente continueranno ad essere interlocutori. Secondo Del Torchio, “con loro abbiamo un accordo di collaborazione commerciale che durerà almeno fino al 2017, dunque restano interlocutori vitali: procediamo bene anche da questo punto di vista”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi