Ecco cosa vedere a Napoli sfruttando un weekend!

Vi si è liberato un fine settimana e vi è venuto in mente di volare a Napoli durante il week-end? Vi suggeriamo cosa vedere e dove dormire a Napoli, senza perdere troppo tempo e spendere troppi soldi.

Visitare Napoli nel week-end

Se all’improvviso vi si è liberato il sabato e non avete alcun impegno per il fine settimana, allora forse è il momento giusto per un piccolo viaggio in Italia, alla scoperta di una delle più suggestive città dello Stivale: Napoli.

Non fatevi prendere dai preconcetti legati alla criminalità. Napoli è una città bella, vivace, piena di colori, profumi, sapori e tanta gente divertente.

Visitare Napoli, soprattutto in estate, può rivelarsi una gran bella esperienza per quanti tra voi amano la vivacità delle strade, di giorno e di notte, e il calore del folklore tipico meridionale.

Le strade e  i vicoli di Napoli pullulano di persone che amano la vita all’aperto: ogni momento è buono per bere una birra nei localini del centro storico, per assaggiare una delle tante specialità del cibo di strada napoletano e per passeggiare tra le bancarelle e i vicoletti, lasciandovi affascinare da una città che a volte sembra sospesa nel tempo. E poi ci sono concerti, performance teatrali, artisti di strada tradizionali e moderni, discoteche, ristoranti, trattorie. Insomma, Napoli rappresenta il cuore pulsante dell’animo meridionale. Se vi limitaste a visitare la nota zona di ‘Spaccanapoli’ potreste ritenervi già soddisfatti del vostro viaggio…

Ma quali sono le attrattive principali da poter visitare in un paio di giorni al massimo? Napoli è piena di storia, monumenti e luoghi di interesse.

Tra i più affascinanti e meritevoli di visita ci sono sicuramente la piazza e la chiesa del Gesù Nuovo, il monastero di Santa Chiara, piazza San Domenico Maggiore, la cappella San Severo, la piazzetta Nilo, l’altarino di Maradona, il Sacro Monte di Pietà, San Gregorio Armeno, la Basilica di San Lorenzo Maggiore, l’Ospedale delle Bambole e il Maschio Angioino. 

Dormire a Napoli: dove conviene alloggiare?

La scelta del quartiere dove dormire a Napoli rappresenta l’identità del posto in cui andrete a stare, sia che si tratti di un albergo, un ostello, un appartamento in affitto o uno dei tanti bed&breakfast.

Io personalmente nel corso della mia ultima visita alla città partenopea ho preferito come soluzione di alloggio un b&b; ce ne sono tantissimi sparsi soprattutto per il centro storico, la maggior parte ospitati in palazzi antichi molto suggestivi (per una panoramica completa dei b&b a Napoli date un’occhiata qui)

Nel centro storico di Napoli è possibile immergersi nella napoletanità più concentrata, avviluppati dagli umori tipici del ritmo di vita partenopeo. Qui l’atmosfera è quella di una Napoli d’altri tempi. Dormire nel centro di Napoli spesso è anche sinonimo di risparmio.

Se non volete soggiornare in centro, potrete sempre optare per la suggestiva collina di Posillipo, da cui poter ammirare l’intera Napoli con uno sguardo solo, nella tranquillità di un quartiere residenziale, avulso dal caos cittadino. Qui, spendendo un po’ di più, ci sarà modo di essere immersi nel verde e trascorre qualche momento di relax.

In città, ci sono altri quartieri in cui dormire come, ad esempio, quello di Chiaia o quello di Mergellina, a pochi passi dal mare. Sono queste zone raffinate ed eleganti, ricche di palazzi d’epoca.

Come tipologia di soggiorno per vedere Napoli in un week-end è consigliabile prenotare un b&b, magari vicino alla stazione centrale in prossimità di luoghi di interesse turistico come il Duomo e Piazza del Plebiscito. Sempre per spostarsi agevolmente, un altro punto conveniente per individuare un b&b a Napoli è in prossimità della ferrovia Cumana.

Dormire a Napoli infine può reificarsi in una sistemazione classica in antichi palazzi d’epoca, spesso del ‘700, che al loro interno però nascondono meraviglie e comfort tecnologici per tutti i gusti, vista la mole di turisti che la città accoglie in ogni periodo dell’anno: tv, wi-fi gratuito, aria condizionata, asciugacapelli e via dicendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi