Alitalia: 2500 esuberi per salvare la compagnia?

alitalialogo.jpgSecondo le notizie che circolano in rete il piano industriale di Alitalia prevede esuberi per circa 2.500 unità, di cui 1300 contratti a termine.

Per Diego Della Valle, AD di Tod’s “è un errore andare a fare la questua per trovare chi possa comprare la compagnia. Il turismo è la vera carta da giocare per lo sviluppo futuro del Paese e avere una compagnia che perde un po’ di denaro può far parte del progetto”.

Nel frattempo si cercano finanziatori ed acquirenti per Alitalia fuori dall’Europa, magari anche in Etihad, compagnia in rapidissima crescita con base negli Emirati Arabi.

“Non è che un partner industriale si trova in una settimana”, ha affermato il manager di Unicredit Ghizzoni che è creditore e membro del consorzio di garanzia dell’aumento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi