Daily Archives: 13 ottobre 2013

Japan Airlines: super ordine di A350 XWB

Japan Airlines (JAL) ha firmato un ordine di acquisto per 31 aeromobili Airbus A350 XWB (18 A350-900 e 13 A350-1000) con opzioni per 25 ulteriori aeromobili. Questo è il primo ordine per aeromobili Airbus mai sottoscritto da parte di Japan Airlines, ed è il primo ordine che Airbus ha ricevuto dal Giappone per l’A350 XWB* che conferma così il favore che questo nuovo aeromobile sta riscontrando presso i principali vettori in tutto il mondo. JAL e Airbus puntano ad un ingresso in servizio nel 2019, con gli Airbus A350 XWB che in maniera graduale rimpiazzeranno la flotta di JAL in un arco di tempo di 6 anni.

“Utilizzeremo l’A350 XWB al massimo, poiché offre un alto livello di efficienza operativa e grande competitività, sfruttando le nuove opportunità che si apriranno con l’incremento degli slot negli aeroporti di Tokyo”, ha commentato Yoshiharu Ueki, Presidente di Japan Airlines. “Oltre ad aumentare la redditività grazie a un aeromobile all’avanguardia, miriamo costantemente a fornire servizi impareggiabili ai nostri clienti per mezzo di una cabina di ultima generazione e un’espansione continua delle rotte da noi servite”, ha aggiunto.

“Japan Airlines è riconosciuta come uno dei migliori vettori al mondo e fornisce ai propri passeggeri un’esperienza di viaggio eccellente. Diamo un sincero benvenuto a Japan Airlines quale nuovo cliente di Airbus e siamo particolarmente soddisfatti per questo primissimo ordine proveniente dal Giappone per i nostri nuovissimi A350 XWB”, ha dichiarato Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus. “Siamo orgogliosi che JAL, il maggiore vettore giapponese, abbia intrapreso un nuovo cammino con Airbus, in previsione di un brillante futuro per entrambi”.

In una tipica configurazione a tre classi, l’A350-900 è in grado di ospitare comodamente oltre 300 passeggeri, per voli fino a 8.100 miglia nautiche. L’A350-1000 è, invece, la versione più grande della Famiglia A350 XWB che, con 350 posti a sedere, ha un’autonomia di oltre 8.400 miglia nautiche. Tutti i modelli di A350 XWB sono equipaggiati con i nuovi motori Rolls-Royce Trent XWB.

Oltre il 70% della struttura peso-efficiente dell’A350 XWB è costituita per il 53% da evoluti materiali compositi, da titanio e da avanzate leghe di alluminio. Oltre ai materiali innovativi, l’A350 XWB riunisce le ultimissime novità in termini di aerodinamica, design e tecnologie all’avanguardia e fornisce un significativo miglioramento per quanto riguarda la riduzione del consumo di carburante, rispetto ai modelli concorrenti della stessa categoria.

A oggi, l’A350 XWB MSN1 ha portato a termine circa 300 ore di prove di volo, al di fuori della campagna di verifica e test dell’aeromobile che prevede 2.500 ore di volo articolate su una flotta di 5 aeromobili A350 appositamente equipaggiati nel corso dei prossimi 12 mesi. L’entrata in servizio dell’A350-900 è in programma per la seconda metà del 2014. Con quest’ultimo impegno, Airbus ha registrato oltre 750 ordini fermi per l’A350 XWB da parte di 38 clienti nel mondo.

*Prima della fusione tra Japan Airlines e Japan Air Systems (JAS), JAS ha ordinato aeromobili Airbus.

 

Airbus: il mercato cargo crescerà nei prossimi 20 anni

In base al Cargo Global Market Forecast di Airbus, il traffico aereo cargo in tutto il mondo crescerà con una media del 4,8% annuo nei prossimi 20 anni, con una richiesta di circa 3.000 aeromobili, ovvero il doppio rispetto a oggi. Questa previsione di crescita è supportata da numerosi trend globali positivi nell’attività economica, tra i quali il commercio mondiale, il consumo privato e la produzione industriale.

La previsione mostra che entro il 2032 si registrerà una domanda totale di aeromobili cargo a livello mondiale di circa 2.700 aeromobili, nuovi e convertiti. Oltre la metà di questi sarà necessaria per l’ammodernamento delle flotte, spinto dal pensionamento di aeromobili vecchi, mentre i restanti serviranno per la crescita delle flotte. Di questi 2.700 aeromobili, 870 saranno aeromobili cargo nuovi del valore di circa 234 milioni di dollari, mentre circa 1,860 saranno convertiti da aerei passeggeri. Ulteriori 175 saranno aeromobili che sono attualmente in servizio come cargo. Viene altresì tenuto in conto l’impiego di spazi cargo su aeromobili passeggeri, i quali resteranno sostanzialmente invariati trasportando circa la metà del cargo internazionale.

Da Torin ad Amsterdam: cominciano i collegamenti grazie a Transavia

Da Torino ad Amsterdam: Transavia, compagnia low fare del gruppo Air France / KLM, ha inaugurato i voli che collegano il capoluogo piemontese alla capitale dei Paesi Bassi. Il volo (in partenza il lunedì, il giovedì, il venerdì e la domenica) sarà operato quattro volte a settimana con aeromobili Boeing 737-700 e 800, in codeshare con KLM.

“L'inaugurazione del volo Torino-Amsterdam rientra nella nostra strategia di rafforzare il network di collegamenti della compagnia da e per l’Italia. Per questa rotta in particolare prevediamo un interessante potenziale di crescita del traffico fra le due città, in entrambe le direzioni, sia in termini di turismo che di traffico business” ha commentato Hester Bruijninckx, Direttore Vendite di transavia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi