Esercitazione di recupero al 61° Stormo

Martedì 9 Luglio presso il Distaccamento Straordinario di Lido Conchiglie (LE), si è svolta  un’esercitazione di “recupero naufrago” che ha coinvolto gli allievi piloti del 61° Stormo e il personale che opera quale equipaggio di volo, nella simulazone di un’emergenza dopo il lancio in mare aperto dei piloti da un aereo in avaria.

Per la Scuola di Volo salentina si tratta di un appuntamento classico nell’ambito delle esercitazioni estive organizzate presso i distaccamenti dell’Aeronautica Militare e destinate all’addestramento del personale navigante e degli equipaggi.

L’esercitazione, in particolare, ha impegnato un elicottero HH-139A dell’84° Centro SAR di Gioia del Colle (BA), dal quale si sono gettati in mare gli aerosoccorritori per “agganciare” e recuperare i naufraghi. Una volta portati in salvo sull’elicottero, i piloti sono stati trasportati nelle acque immediatamente antistanti la spiaggia e, a bordo di un gommone, hanno raggiunto la terraferma per ricevere l’assistenza sanitaria. Il tutto sotto l’attenta supervisione di personale qualificato dell’Ufficio Sicurezza Volo del 61° Stormo e sotto lo sguardo incuriosito e attento della cittadinanza e dei vacanzieri che affollavano il litorale salentino.

Per il Comandante del 61° Stormo, Colonnello Sergio Cavuoti, l’esercitazione rappresenta uno strumento indispensabile per completare l’iter addestrativo dei giovani piloti abituandoli a gestire le varie situazioni di emergenza, compresa quella che prevede la necessità di eiettarsi da un aereo non più controllabile, cadendo in mare aperto con il paracadute e dovendo sopravvivere, anche per qualche giorno, in un ambiente sicuramente ostile e con il limitato materiale a disposizione.

Oltre a ciò l’evento rappresenta un fondamentale momento addestrativo e di verifica anche per il personale del soccorso sia aereo sia di terra che mette alla prova la propria capacità nell’intervenire a favore di “naufraghi” o persone in difficoltà in mare.

L’attività di Ricerca e Soccorso dell’Aeronautica Militare, infatti, anche se primariamente rivolta agli equipaggi dei velivoli, molto spesso opera anche in favore della collettività.

Il 61° Stormo provvede alla formazione al volo degli allievi piloti per il conseguimento del Brevetto di Pilota Militare. Presso la Scuola di Volo, inoltre, si svolgono anche corsi di addestramento avanzato per i piloti e i navigatori militari destinati ad un impiego operativo su velivoli caccia, nonché i corsi di qualificazione e di abilitazione di tutti gli istruttori di volo su aviogetto della Forza Armata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi