Ai passeggeri anziani non piacciono gli aeroporti

aeroporto_thumb.jpgLo rivela un sondaggio di Skyscanner, sito leader globale nella ricerca voli, secondo cui l’assistenza maggiore arriva dai compagni di viaggio.

Una recente indagine condotta su oltre 1000 viaggiatori internazionali da Skyscanner, comparatore gratuito dei prezzi dei voli, ha rivelato che quasi i tre quarti (74%) dei viaggiatori di età superiore ai 65 anni pensa che gli aeroporti non facciano abbastanza per accogliere i passeggeri più anziani.

Il sondaggio rivela inoltre che un ‘over 65’ su dieci ha dichiarato di aver vissuto una “brutta” esperienza in  aeroporto, rispetto ad appena il 2% dei viaggiatori di età copresa tra 25 e 34 anni e nessuna cattiva esperienza riscontrata tra i 18 e i 24 anni. Dati che suggerisco un orientamento dei servizi aeroportuali più favorevole ai viaggiatori più giovani.

I viaggiatori più anziani hanno indicato le seguenti situazioni come le più fastidiose in aeroporto:

  • Le lunghe camminate al gate di partenza 27%
  • Le lunghe code  23%
  • Le procedure di sicurezza 16%

Ad ogni modo, mentre gli aeroporti sembrano non mettere a proprio agio i più anziani, diversa è la situazione rispetto ai loro compagni di viaggio.

L’indagine ha rivelato che l’81% degli intervistati ha dichiarato che se richiesto che avrebbero ceduto il proprio posto ad un passeggero più anziano, mentre il 68% degli ultra 75enni pensa di essere rispettato durante il proprio viaggio. Al contrario però, quasi la metà degli intervistati (44%) non è d’accordo con questa posizione e ha affermato che non crede ci sia rispetto per gli anziani durante il viaggio.

I turisti più anziani meriterebbero più rispetto, non solo per questioni di età, ma anche perché si tratta di un tipo di cliente con specifiche disponibilità economiche e di tempo. Un esigenza che diventa quasi una priorità in un paese come l’Italia con oltre il 20% della popolazione over 65”, commenta Caterina Toniolo, Country Manager di Skyscanner Italia. “Si tratta di viaggiatori che si spostano con una certa frequenza e regolarità ed è importante che le compagnie e i servizi aeroportuali pongano la massima attenzione ed assistenza alle loro esigenze di viaggio, dagli spostamenti all’interno degli aeroporti alle procedure di controllo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi