1998 QE2: un asteroide per la Terra?

Il 31 maggio 2013, l’asteroide 1998 QE2 si avvicinerà alla Terra avvicinandosi fino a circa 5,8 milioni km, ovvero circa 15 volte la distanza tra la Terra e la Luna. 

E mentre il QE2 non è di grande interesse per gli astronomi e scienziati alla ricerca di asteroidi pericolosi, è di interesse per coloro che si dilettano di astronomia e hanno telescopio radar o più grande a loro disposizione. Ogni volta che un asteroide si avvicina al nostro pianeta, fornisce un’importante opportunità scientifica per studiare in dettaglio per capire dimensione, forma, rotazione, caratteristiche superficiali, e quello che si può sapere circa la sua origine.

La NASA osserverà l’asteroide utilizzando due telescopi in California e Puerto Rico. “Useremo anche nuove strumentazioni radar per valutare la distanza dell’asteroide e la velocità per migliorare il nostro calcolo della sua orbita e calcolare il suo moto” ha affermato Lance Benner del Jet Propulsion Laboratory della NASA in un comunicato.

Ma QE2 non è interessante solo per le sue dimensioni, ma anche il mistero delle sue origini. Una teoria suggerisce che si è rotto da una cometa passata vicino al sole, dandogli il suo colore annerito.

Può anche essere spuntato fuori dalla cintura di asteroidi tra Marte e Giove. L’asteroide è stato scoperto da scienziati di 15 anni fa (da qui il suo nome).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi