Daily Archives: 6 maggio 2013

Lufthansa Cargo riduce il consumo di CO 2 utilizzando i contenitori ultraleggeri

Quando un aeromobile decolla, ogni chilogrammo di peso ha un impatto sul consumo di carburante. Nel tentativo di ridurre il consumo di carburante e migliorare il bilancio ambientale, Lufthansa Cargo è quindi concentrata sulla riduzione del peso, utilizzando contenitori in materiali fatte in materiali compositi.

Ad esempio, i nuovi contenitori standard LD3 hanno pannelli laterali che sono fatti di polipropilene rinforzato a nido d’ape, rendendo i contenitori fino al 15 percento più leggeri rispetto ai loro omologhi in alluminio standard. Inoltre, sono più robusti e richiedono meno riparazioni. Nel febbraio del 2013, oltre il 65% dei contenitori utilizzati sul ponte di carico inferiore degli aerei passeggeri della flotta del Gruppo Lufthansa erano di nuova generazione. Poiché la differenza peso è di ben 13 kg per contenitore, questo alleggerisce notevolmente il carico. Oltre l’80% dei contenitori ormai presenti su ogni volo sono contenitori leggeri, risultanti in una riduzione annua di CO2 per oltre 5.000 tonnellate.

100 anni di Alenia Aeronautica

M346_15.jpg
Alenia Aermacchi celebra il suo primo secolo di vita. Unica società aeronautica al mondo che può vantare un cento anni di attività sotto un marchio comune, venne costituita nel lontano 1913 da Giulio Macchi come Società Anonima Nieuport-Macchi. Un secolo più tardi il nome Alenia Aermacchi raccoglie l’intero settore aeronautico di Finmeccanica, il maggior gruppo industriale italiano nel settore delle alte tecnologie.
Nata il 1° gennaio 2012 dalla fusione di Alenia Aeronautica, Alenia Aermacchi e Alenia SIA, l’attuale Alenia Aermacchi è l’approdo finale di un processo di integrazione lanciato alla metà degli anni Sessanta con l’obbiettivo di competere sui mercati internazionali che già allora richiedevano aziende solide e con una gamma di prodotti integrata.
Alenia Aermacchi oggi conta complessivamente circa 12.000 addetti – contro i 10 operai necessari nel 1913 per costruire il primo monoplano Nieuport-Macchi – ed è il principale attore industriale del Paese in questo campo, con un’attività bilanciata tra il settore civile e quello della difesa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi