Social… quando la cartolina va in pensione

ajaccio-hotel[1]Il social media è ormai il modo più popolare tra i viaggiatori per comunicare a casa con gli amici e la famiglia, mentre soltanto uno su 20 oggi invia una cartolina quando va in vacanza. E’ quanto emerge da una ricerca condotta dal leader in Europa nella ricerca di voli, il sito Skyscanner.

Un tempo era la più popolare forma di comunicazione tra il luogo di vacanza e casa propria, ma oggi la cartolina è stata sostituita dai social network. Circa due terzi (61%) dei partecipanti ha affermato di utilizzarli durante le ferie.

Con oltre un miliardo di  utenti mensili attivi, Facebook è oggi il modo più popolare (26%)  di aggiornare chi è rimasto a casa. Uno su cinque ha ammesso di aggiornare il proprio status ogni paio di giorni e il 5% controlla le notizie social almeno ogni due ore.

Mentre quasi un quarto rimane in contatto con l’invio di messaggi di testo, cosa che dagli Stati Uniti ad esempio, può costare parecchi euro a messaggio, uno su cinque ammette di non fare alcuno sforzo per contattare chi è a casa, preferendo rilassarsi, riposarsi e staccare completamente dalla vita di tutti i giorni.

Il sondaggio ha inoltre rivelato che i depliant delle agenzie di viaggio si possono considerare come una cosa del passato, con il 89% dei viaggiatori che non utilizza più gli opuscoli per ispirarsi nello scegliere le vacanza. Invece, ancora una volta, i viaggiatori si rivolgono alla tecnologia a partire dai siti web delle agenzie di viaggio (23%), siti di social media (22%), oltre ai consigli personali di amici e parenti (15%).

Altre popolari fonti di ispirazione sono i quotidiani e le riviste, a cui uno su 10 si affida leggendo articoli che aiutano nella scelta della propria vacanza. Tra le altre fonti d’ispirazione ci sono i programmi televisivi e i siti web dedicati al turismo.

“I ​​social network hanno cambiato il mondo della comunicazione e gli utenti vi si rivolgono non solo per essere aggiornati, ma anche per ispirarsi per le proprie vacanze, coinvolgere gli amici e decidere la prossima meta”, commenta Caterina Toniolo, Country Manager di Skyscanner Italia. “La rete ha dato l’accesso ad un mondo di informazione senza limiti a cui il viaggiatore può attingere per suggerire e farsi suggerire nuove destinazioni, ma soprattutto condividere preziose informazioni”.

Comunicato Skyscanner

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi