Eurocopter Corporate Foundation prende il volo

NPA EC135 T2 (© Copyright Eurocopter Japan, Chikako Hirano)La scorsa settimana si è tenuta la prima riunione del consiglio di amministrazione della nuova Eurocopter Corporate Foundation, che si occupa delle attività umanitarie e filantropiche della società a livello globale, evidenziando così il crescente impegno da parte di Eurocopter sui temi della responsabilità sociale.
 
Eurocopter Corporate Foundation è un’entità giuridica indipendente, apolitica e senza fini di lucro fondata da Eurocopter, Eurocopter Deutschland e dalle sussidiarie di Eurocopter Group.

La fondazione è impegnata nelle seguenti attività: aiuto per le emergenze umanitarie; supporto ai paesi in via di sviluppo; assistenza alle persone svantaggiate o emarginate fra cui i malati, i portatori di handicap e tutti coloro che vivono in condizioni estremamente difficili; sostegno ai giovani attraverso il trasferimento del know-how in ambito aereonautico ai giovani meno fortunati.

L’impegno sociale da parte della fondazione si estenderà alle partnership con organizzazioni non governative selezionate e con associazioni che hanno ambiti di impegno sia a livello nazionale, sia internazionale. I dipendenti di Eurocopter Group possono partecipare ai progetti supportati dalla Fondazione offrendo il proprio tempo oppure un contributo economico su base volontaria.Lutz Bertling è il Presidente del Cda della Fondazione, che è composto dai rappresentanti di Eurocopter e da 3 esperti esterni, nominati in base alle loro competenze e posizioni all’interno delle aree entro cui la Fondazione opera.

Questi gli esperti che sono stati nominati in occasione del Cda:
–       Jean-Claude Deslandes: anestesista specializzato in medicina d’urgenza, fondatore del servizio di ambulanze di emergenza a Montpellier (SAMU);
–       Jean-Paul de Gaudemar: consulente in tema di educazione ed istruzione del Primo Ministro francese e ex-cancelliere dell’Accademia Aix-Marseille;
–       Egon Ramms: ex-generale dell’esercito tedesco e comandante del Joint Force Command della NATO per le missioni ISAF – International Securety Assistance Force.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi