Turkish Airlines pensa ad un non stop Instanbul – Sydney

Turkish Airlines intende collegare l’Europa e l’Australia con il suo primo non-stop da Istanbul a Sydney sia con un 777-300ER che con un 777-200LR.

Turkish Airlines non ha alcun 777-200LR nella sua grande flotta di aerei Airbus e Boeing, che come l’Airbus A345 è l’aereo in grado di effettuare un volo non-stop in entrambe le direzioni con una portata commerciale, ma è stato ipotizzato che potrebbe acquistare alcuni dei-200LRs entro un anno.

La faccenda dovrebbe essere presa sul serio. L’aeroporto di Istanbul sta crescendo più velocemente dell’aeroporto di Dubai e, a differenza di quest’ultimo, può essere notevolmente ampliato.

La distanza nominale ortodromica tra Sydney e Istanbul è di 14956 km, solo 389 chilometri in meno dei 15345 km volati ogni giorno sulla tratta tra Singapore e Newark (per New York) da Singapore Airlines con gli A340-500, una delle tratte più lunghe al mondo. La flotta stessa opera voli commerciali tra Singapore e Los Angeles, una distanza nominale di 14114 km, ma entrambi i servizi si concluderanno entro la fine dell’anno con il pensionamento degli A345.

Turkish Airlines di recente ha parlato con cautela di iniziare i voli per l’Australia in seguito al partenariato tra Qantas ed Emirates su Dubai, che inizia domani. La rete attuale e in rapida crescita di Turkish con voli da Istanbul ha il maggiore potenziale di crescita. Da Istanbul è possibile effettuare diversi collegamenti con diversi centri europei, centri che attualmente sono collegati meno frequentemente da compagnie quali Emirates o Qantas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi