Project zero, il primo tilt rotor elettrico made by AgustaWestland

 AgustaWestland ha svelato il primo tilt-rotor elettrico, si chiama project zero!

Come il più famoso Boeing V-22 Osprey, il nuovo velivolo elettrico può decollare e atterrare come un elicottero, ma volare come un aeroplano. 

“Crediamo fortemente nel concetto di inclinazione del rotore come il futuro del volo ad ala rotante ad alta velocità”, ha detto Daniele Romiti, Amministratore Delegato di AgustaWestland. “Offre velocità molto maggiori insieme alle tecnologie di un elicottero elicottero.”

AgustaWestland non è estranea al tilt rotor, soprattutto dopo aver generato l’AW609, un velivolo che assomiglia al 22 Osprey V , ma è più piccolo e ha una cabina pressurizzata. A differenza dell’Osprey o dell’AW609, che monta motori ed eliche alla fine di ogni piccola ala, Project Zero è dotato di due rotori integrati all’interno dell’apertura alare del velivolo. I rotori sono interamente elettrici e possono essere ruotati di 90 gradi.

Il suo primo volo è stato fatto in Italia nel 2011, ed è stato completato senza pilota, con il velivolo legato a terra. I rotori sono orizzontali durante il decollo e l’atterraggio, fornendo portanza tramite la spinta prodotta. Durante il volo di crociera, i rotori girano e agiscono come eliche su un aereoLe estremità alari sono staccabili quando l’uso primario del velivolo sarà come un elicottero.

AgustaWestland non ha fornito alcuna specifica sul velivolo. Sebbene Project Zero è un dimostratore tecnologico, una versione ibrida è in fase di esame. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi