I migliori aeroporti del mondo, secondo eDreams

eDreams, agenzia di viaggi online leader in Italia, pubblica la classifica dei ‘Migliori Aeroporti del mondo 2012’, stilata grazie alle opinioni fornite dalle migliaia di clienti che si sono imbarcati lo scorso anno.

I viaggiatori online hanno espresso i propri giudizi (dando un voto da 1 a 5) su diverse categorie: shopping, comfort sale d’attesa, servizi bar e ristoranti.

I migliori aeroporti del mondo

In base alle recensioni analizzate l’Aeroporto di Bangkok (BKK), il cui nome ufficiale è Suvarnabhumi Airport (letteralmente Terra dorata), è risultato essere il primo nei giudizi di gradimento. Lo scalo thailandese dalla suggestiva struttura a forma di onda, disegnato da Helmut Jahn, è stato inaugurato nel settembre del 2006 e nel 2012 è stato anche l’edificio più fotografato al mondo su Instagram.

Ad un solo punto di distanza, al secondo posto, si classifica il Changi Airport (SIN) di Singapore, in terza posizione lo scorso anno. A completare il podio della classifica mondiale c’è Chek Lap Kok Airport (HKG) di Hong Kong. L’aeroporto Incheon di Seoul, che invece nel 2011 si era classificato primo, scende al quinto posto.

 

… e i peggiori

Secondo i clienti eDreams il peggior aeroporto è risultato essere quello senegalese di Dakar (DKR). Lo scalo soffre i disagi di un piccolo aeroporto che non ha sufficienti servizi e in cui il personale ha difficoltà a esprimersi in inglese.

Tra i peggiori aeroporti del mondo del 2012 sono presenti anche due aeroporti italiani: Roma Fiumicino (FCO) e Firenze Peretola (FLR).

Lo scalo romano, nonostante sia uno degli aeroporti più importanti d’Italia dotato di molti servizi, pare offrire ai passeggeri strutture e assistenza inadeguate, soprattutto se paragonati a quelle degli aeroporti asiatici e altriinternazionali. I clienti lamentano soprattutto le lunghe file ai varchi di sicurezza e per ritirare i bagagli, l’assenza di una metropolitana e il costo eccessivo dei taxi.

Anche lo scalo fiorentino è criticato dai viaggiatori online per l’inadeguatezza dei servizi rispetto al numero di passeggeri e per le tariffe dei taxi troppo alte.

Oltre a quelli italiani, altri due aeroporti europei entrano nella black list 2012: Berlin Schönefeld (SXF) e Parigi Beauvais.

eDreams

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi