ESA: i primi risultati del viaggio simulato sul Marte

Quando gli esseri umani andranno sul pianeta rosso, il viaggio sarà lungo e difficile. La missione simulata Mars 500 ha dimostrato che ogni dettaglio deve essere pianificato, tra cui la dieta e il sonno. 

Mars500 ha bloccato sei ‘marsonauts’ in una navicella spaziale simulata nei pressi di Mosca, in Russia per 520 giorni, il tempo necessario per volare su Marte e ritornare, più 30 giorni trascorsi a visitare la superficie del pianeta.
Durante la missione simulata, l’equipaggio ha vissuto in isolamento senza cibo fresco, luce del sole o all’aria aperta.

I partecipanti per dormire facevano affidamento solo ai segnali artificiali per regolare i loro modelli di sonno, come il controllo dei loro orologi o essere svegliati da altri membri dell’equipaggio.

Gli scienziati dell’ESA stanno esaminando ora il problema di ottenere un buon sonno. L’astronauta Luca Parmitano misurerà gli ormoni connessi con il sonno durante il soggiorno di sei mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale di quest’anno.

Altri risultati sorprendenti dalla finta missione su Marte mostrano che i nostri corpi non assorbono ed elaborano il sale costantemente. Sembra che i nostri reni lavorino di più per eliminare il sale in alcuni giorni di altri. Perché il nostro corpo funziona in questo modo non è noto, ma scoprirlo potrebbe aiutarci per elaborare diete su misura.

“Ci aspettiamo risultati ancora più interessanti, ora che i ricercatori hanno un anno per analizzare i dati di questo studio unico nel suo genere.”

Questi risultati non solo saranno benefici gli astronauti nello spazio, ma anche ad ogni persona sulla Terra che lavora in orari irregolari, ha problemi di sonno o soffre di pressione sanguigna alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi