Daily Archives: 16 gennaio 2013

787: flotta a terra in Giappone!

8370580033_c82e88547b_o[1]

All Nippon Airways e Japan Airlines hanno deciso di mettere a terra l’intera loro flotta dei nuovissimi Boeing 787 dopo un problema legato al fumo in cabina di pilotaggio.

La compagnia ANA ha spiegato che preferisce tenere a terra tutti i dreamliner fino a quando non verranno scoperte e risolte le cause dei malfunzionamenti. L’aereo era partito da Yamaguchi Ube, nell’ovest del Giappone, alle 8.10 (ora locale), ed è stato costretto ad atterrare alle 8.47 all’aeroporto di Takamatsu. La compagnia ha detto che gli strumenti hanno segnalato al comandante la presenza di fumo in un compartimento contenente una batteria. Il ceo della compagnia Shinichiro Ito ha comunque affermato “non siamo nelle condizioni di dover modificare la strategia che stiamo seguendo”, confermando l’ordine per i 66 Dreamliner, che verranno consegnati entro il 2021.

Per Japan Airlines invece i problemi sono di diversa natura. La scorsa settimana infatti un guasto alla batteria al litio dell’aereo aveva causato un piccolo incendio e spinto le autorità statunitensi ad aprire un’inchiesta. 

Londra: schianto show al sud di Tamigi

Un elicottero AW109 si è schiantato contro una gru vicino alla stazione metro di Vauxhall, a sud del Tamigi.

A bordo del velivolo c’era solo il pilota, morto nello schianto. In seguito all’impatto e al crollo della gru sono rimaste ferite 13 persone. Diversi feriti si sono recati da soli in ospedale o assistiti nei locali vicino la stazione. A causa dello schianto è divampato un vasto incendio con una grande colonna di fumo. Uffici e negozi sono stati fatti chiudere.

Fortunatamente la Gru al momento dell’impatto era vuota. L’operaio infatti, quasi per puro caso, oggi era in ritardo e, al momento dell’incidente, non era ancora giunto a lavoro.

Si pensa comunque che la causa dell’incidente sia dovuta alla forte nebbia che ha impedito la visuale a pilota. Lo stesso city airport, a due passi da Vauxhall, era chiuso per ragioni di sicurezza.

Vueling: da marzo si vola da Bari a Barcellona

vueling.jpgIl 29 marzo 2013 Vueling Airlines inizierà ad operare due volte alla settimana voli dall’aeroporto di Bari a Barcellona El Prat, l’aeroporto principale della città.
I biglietti sono già in vendita sul nostro sito www.vueling.com partire da € 59,99 a tratta
La compagnia ha iniziato le proprie operazioni in Italia nel dicembre 2004 collegando Fiumicino e Malpensa con Barcellona e Valencia con Milano. La rilevanza del mercato italiano è via via cresciuta a partire dall’inaugurazione del volo Barcellona-Venezianell’aprile 2006. Durante l’estate 2013 la compagnia sarà presente in 13 città italiane (Roma, Milano, Venezia, Firenze, Napoli, Palermo, Pisa, Genova, Verona, Bari, Catania, Torino e Bologna).

Compagnie aeree: dove si mangia meglio?

Vincitrici del ‘Premio Europeo Miglior Cibo a Bordo’ di Skyscanner sono le compagnie aeree Pegasus Airlines, SAS e KLM, votate come le migliori in Europa nell’offerta di cibo a bordo.

Oltre 550 viaggiatori e blogger europei hanno partecipato come critici gastronomici nella seconda indagine annuale di Skyscanner sull’offerta culinaria ad alta quota.

Nella categoria low-cost, la compagnia aerea turca Pegasus ha conquistato il podio. Seguono le compagnie britanniche, dominatrici della classifica, con Flybe al secondo posto, Monarch in terza posizione e easyJet al quarto posto. Chiude in quinta posizione la linea aerea spagnola Vueling, comunque con buoni risultati.

Riguardo alle compagnie di bandiera sui voli a breve percorrenza la medaglia d’oro è stata assegnata alla Scandinavian Airlines (SAS). Seconda la tedesca Lufthansa, mentre la compagnia vincitrice della scorsa edizione, Turkish Airlines, si guadagna un ottimo terzo posto, davanti a British Airways. Infine la russa Aeroflot si guadagna un quinto posto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi