Una perla dal Mediterraneo

Questa immagine Envisat mostra l’isola d’Elba, al largo della costa nord occidentale dell’Italia. Ad est c’è la penisola italiana e, in particolare, la Toscana, mentre la piccola isola di Pianosa è visibile nell’angolo in basso a sinistra.


Secondo la leggenda, le isole dell’arcipelago toscano sono apparse a Venere, dea dell’amore e della bellezza, che è emersa dal mare. Sette perle sono scivolate dal suo collo, formando le sette isole dell’arcipelago.

Con un area di oltre 220 Km quadrati, l’Elba è la più grande di questa catena. Il terreno varia da alte montagne ad ovest a basse colline ad est, con una zona pianeggiante nel mezzo.

Le miniere di ferro sull’isola d’Elba risalgono agli antichi tempi dei Liguri e degli Etruschi. Dopo il 480 avanti cristo, i Romani invasero l’isola, acquistando il controllo dell’industria ferriera e scoprendo le proprietà curative dei bagni di fango. Ancora oggi, i visitatori utilizzano i bagni romani per scopi terapeutici.

L’isola di Pianosa fu sede di una prigione di massima sicurezza fino al 1998. Oggi, i prigionieri che devono ancora scontare la pena lavorano nell’albergo dell’isola, nel quadro di un programma disegnato per aiutarli a re-integrarsi nella società. I rimanenti 10 Km quadrati sono un santuario della vita selvatica.

Questa immagine è formata di tre immagini radar acquisite dal satellite Envisat il 29 novembre 2008, il 7 febbraio 2009 ed il 21 agosto 2010. Ad ogni immagine è stato dato un colore – rosso, verde e blu – combinati poi per produrre questa rappresentazione.

I colori rivelano i cambiamenti tra un passaggio del satellite e l’altro. Infatti, le zone popolate della penisola italiana appaiono molto colorate. Questo mostra che la terra, gli edifici e le strade si sono modificate durante i tre anni. Sono evidenti anche cambiamenti sulla superficie del mare.

Comunicato ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi