Lago Scanno (AQ): cosa c’è lì sotto?

20121107_lago-scanno-stranezze[1]

Siamo a Scanno, piccolo comune nel cuore dell’Abruzzo. Qui da qualche tempo l’omonimo lago sta dando grossi grattacapi agli scienziati e studiosi.

Soprattutto dopo il terremoto del 2009 il livello del lago si è abbassato di oltre 6 metri, le bussole non riescono ad individuare un nord magnetico,  qualche anno fa vi fu una inspiegabile moria di pesci e, non da ultimo, sul fondo del lago sembra vi sia uno strano oggetto di natura sconosciuta.

Ultimamente sono intervenuti anche gli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma che hanno monitorato i fondali alla ricerca di segnali magnetici ed oggetti artificiali. Per il dirigente della ricerca Florindo “Abbiamo utilizzato dei magnetometri e abbiamo elaborato una mappa con il sistema Gps. Ad oggi possiamo dire dai risultati preliminari che ad un certo punto il segnale magnetico cambia, anche se di poco, e che potrebbe trattarsi di materiali ferrosi sepolti nel fondale. In un punto del lago vi è un’anomalia negativa molto concentrata, molto localizzata”.

A quando sembra l’anomalia è dovuta ad un oggetto lungo circa sei metri e largo due di forma ovale di natura sconosciuta. Si evitano commenti e si prova a mandare in profondità una squadra di sommozzatori o sommergibili.

Di cosa si potrebbe trattare? Forse residui di aerei della seconda guerra mondiale? Forse un meteorite caduto dallo spazio? In rete le opinioni non si sprecano. Per alcuni addirittura può essere un UFO o una navicella spaziale precipitata dallo spazio. E per voi cosa può essere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi