Valles Marineris, il Canyon che segna il volto di Marte

Si estende per oltre 4000 km di lunghezza e 200 km di larghezza, e con una profondità vertiginosa di 10 km, è circa dieci volte più a lungo e cinque volte più profondo del nostro Grand Canyon, una dimensione che si guadagna lo status di più grande canyon del Sistema Solare.

L’attività vulcanica è rivelata dalla natura delle rocce nelle pareti del canyon e le pianure circostanti, che sono state costruite da colate laviche successive.

Le frane hanno anche svolto un ruolo nel plasmare la scena, specialmente nelle depressioni più a nord, in cui il materiale è recentemente crollato giù per le ripide pareti.

Forti flussi di acqua potrebbero aver modellato Valles Marineris dopo la sua costituzione, affossando ulteriormente il canyon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi