Isaac: una immagine dallo spazio mostra la sua forza distruttiva

Isaac è più forte del previsto. Nonostante sia una tempesta tropicale, si è abbattuto sulla Louisiana con una forza inaudita in grado di sollevare onde alte metri e venti fino a 140 km/h.

Inoltre poiché esso cammina a circa dieci chilometri l'ora, la sua potenza diminuirà non meno che fra tre giorni.

Saranno pertanto necessari diversi giorni per far declassare l'uragano a tempesta tropicale. Nel frattempo bisogna solo aspettare e sperare che il peggio passi quanto prima.

La buona notizia è che al momento tutti gli argini stanno funzionando molto bene e non ci sono persone in forte pericolo come per katrina, il terribile uragano di categoria 3, un gradino sotto il massimo livello di pericolosità.

Soltanto nella contea di Plaquemines Parish la situazione è un pò diversa. Secondo il presidente Billy Nungesse Isaac “ha colpito più duro di quanto la gente pensasse” e “ci sono tre o quattro metri d'acqua”.

A Plaquemines Parish, Sud-Est di New Orleans, Isaac ha rotto gli argini e un'ondata ha sommerso intere città. Ora è il turno di New Orleans, città che sarà investita in pieno dalla tempesta. Qui il sindaco Landrieu ha dichiarato il coprifuoco, dal tramonto all'alba di domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi