Scoperto un pianeta più piccolo della Terra, a soli 33 anni luce da noi

Gli studiosi della University of Central Florida (UCF) hanno scoperto  un pianeta extrasolare che potrebbe avere dimensioni inferiori alla Terra.

UCF 1.01si trova a soli 33 anni luce da noi e ruota attorno alla sua stella ad una distanza nettamente inferiore a quella di Mercurio rispetto al nostro Sole.

Ciò potrebbe comportare che il pianeta in questione non abbia atmosfera e, al contempo, la superficie sia completamente ricoperta di magma.

La scoperta è stata fatta per caso studiando l’esopianeta GJ 436b. Durante le osservazioni il team ha notato dei leggeri cali di luce infrarossa diffusa dalla stella. Una revisione dei dati ha dimostrato che questi cali erano periodici e dovuti ad un pianeta che bloccava una piccola frazione della sua luce.

Ad oggi sono solo tre gli esopianeti con dimensioni inferiori a quelle della Terra. Ma gli scienziati comunque non possono ancora definire UCF-1.01 un pianeta. I loro strumenti, infatti, non sono in grado di misurare la massa di oggetti così piccoli, come sottolinea Joseph Harrigton, della University of Central Florida: “Non possiamo ancora confermare la massa di UCF-1.01, ma siamo fiduciosi che le future osservazioni saranno in linea con i nostri risultati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi