L’Europa vero un cielo sempre più “clean”

Con € 800 milioni di finanziamento pubblico e € 800 milioni dall’industria, Clean Sky è il più grande programma di ricerca aeronautica in Europa. Punta alla tutela ambientale, comprende una vasta gamma di ricerche a terra e in volo per il flusso laminare, il consumo di carburante, le basse emissioni, elicotteri elettrici e sistemi leggeri.

Clean Sky è finalizzato a sviluppare tecnologie per soddisfare l’industria europea ed ha obiettivi importanti tra cui una riduzione del 50% delle emissioni di anidride carbonica rispetto al 2000. Clean Sky 2 sarà plasmato da una visione di più lungo raggio per ridurre le emissioni di CO2 del 75% entro il 2050, ma anche di aumentare la mobilità e la sicurezza.

"Siamo vicini al centro del programma", dice Eric Dautriat, direttore esecutivo dell’impresa comune Clean Sky. Il programma è sulla strada giusta per completare il proprio lavoro nel 2017. "Entro la fine di quest’anno, avremo speso più del 50%" del bilancio.

La prima valutazione formale delle tecnologie sviluppate con Clean Sky è sulla buona strada per ridurre le emissioni di CO2 del 30% e ridurre significativamente il rumore.

"La maggior parte degli attori in gioco sono in tempo. I ritardi sono in mesi, non anni ", dice Dautriat, e in gran parte a causa di problemi prioritari all’interno delle imprese tra Clean Sky e altri progetti.

Ci sono stati alcuni aggiustamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi