Alieni: è il momento di rispondere al Wow!

wowcl[1]

Se c’è qualcosa che ti piacerebbe dire agli alieni, adesso è la tua occasione. Il segnale Wow!, una trasmissione radio misteriosa rilevata nel 1977, sta finalmente ricevendo una risposta da parte dell’umanità. Chiunque può contribuire con 140 caratteri via Twitter.

Tutti i tweet composti tra Venerdì 29 giugno e Sabato 30 giugno codificati con #ChasingUFOs saranno conglobati in un unico messaggio e trasmessi nello spazio nella direzione da cui il segnale alieno ebbe origine.

“Stiamo lavorando con l’osservatorio di Arecibo per sviluppare il modo migliore per crittografare la trasmissione”, ha detto Kristin Montalbano, un portavoce del National Geographic Channel. “Le precedenti trasmissioni si sono concentrate sulla semplicità, mentre questa si baserà più sulla creazione di un modello complesso ma evidente, in grado di superare il rumore naturale.

Il segnale Wow! è studiato da quattro decenni dagli astronomi del SETI, il Search for Extra-Terrestrial Intelligence. L’osservatorio raccolse l’intenso segnale proveniente dalla direzione della costellazione del Sagittario per 72 secondi. Al suo culmine, la trasmissione era 30 volte più potente del rumore dello spazio profondo, spingendo il volontario astronomo Jerry Ehman a scarabocchiare “Wow!”accanto ai dati di stampa su un computer, dando al segnale quel nome.

Nessuno sa se ​​il segnale apparentemente innaturale era veramente diretto a noi dagli alieni, e nonostante un grande sforzo, gli scienziati non sono mai riusciti a rilevare una trasmissione simile proveniente dallo stesso punto nel cielo. Trentacinque anni dopo, il segnale Wow! rimane un mistero.

“Dopo aver riconosciuto il modello, gli scienziati dall’altra parte dello spazio saprebbero benissimo decifrare la trasmissione e capire la nostra lingua. Cosa non da poco, ma sicuramente trovare un segnale di origine intelligente da un altro pianeta sarebbe di grande impatto per loro – ammesso che già non sappiano di noi dalle visite precedenti o già ci seguono su Twitter.

E se sono proprio gli alieni ad aver inviato il segnale Wow!, essi sono suscettibili di essere una civiltà molto avanzata. Gli scienziati dicono che il segnale avrebbe richiesto un trasmettitore di 2,2 gigawatt, di gran lunga più potente di qualsiasi stazione radio terrestre esistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi