L’aereo? Va ad olio di cucina!

imageUn volo della Qantas tra Sydney e Adelaide ha sfruttato un bio-carburante composto al 50% da olio da cucina raffinato, con pieno successo. Avendo importato il combustibile dagli Stati Uniti, il prezzo è risultato enormemente maggiore del solito, ma l’Australia pensa già ad una produzione in sede.
Alan Joyce, ceo di Qantas, ha rivelato che il governo australiano ha donato 500.000 dollari per iniziare uno studio sulla fattibilità di un progetto per la produzione di carburanti alternativi. Secondo il leader della compagnia aerea, investire in questa ricerca è assolutamente necessario per le sfide imminenti che si presenteranno in campo economico.
"Dobbiamo essere pronti a un futuro che non sarà basato sui normali jet-fuel o francamente non avremo proprio un futuro. Il problema non è solo il prezzo del carburante, ma anche quello delle emissioni" ha detto Joyce, mentre Martin Ferguson del ministero dell’energia australiano ha spiegato il programma a grandi linee.

"Due obiettivi-chiave. Primo, uno studio sulle catene di rifornimento ci indicherà se la capacità di produzione del bio-carburante potrà essere svolta a lungo termine. Secondo, uno studio sulla raffinazione e la distribuzione capirà se l’Australia potrà sfruttare gli impianti-raffineria e gli impianti di smistamento già esistenti sul territorio anche per il combustibile alternativo.
John Valastro, sempre della Qantas, ha mostrato alcuni risultati eccezionali. Il volo avrebbe prodotto un valore enormemente inferiore di emissioni carboniche rispetto a quelli con carburante convenzionale: "Stiamo parlando di una riduzione di circa il 60%…"

Fonte: Avionews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi