Aeroporto di Torino: un ottimo 2011

Il Consiglio di Amministrazione SAGAT, riunito sotto la presidenza di Maurizio Montagnese, ha approvato il bilancio consolidato del Gruppo SAGAT 2011 e il bilancio di esercizio della Capogruppo.
L’Aeroporto di Torino ha chiuso il 2011 registrando il miglior risultato assoluto in termini di passeggeri nella storia dello scalo, pari a 3.710.485 di euro (+4,2% rispetto al 2010).
Il dato è significativo anche in considerazione degli eventi che hanno caratterizzato il 2011 come ad esempio l’instabilità politica del Nord Africa e del Medio Oriente e la chiusura dello scalo per gli interventi di riqualifica della pista di volo.
I Ricavi del Gruppo ammontano a 70.573 migliaia di euro rispetto a 66.545 migliaia di euro, in crescita del 6% circa sullo scorso esercizio.
In particolare i ricavi aeronautici, che rappresentano il 61% del totale ricavi, sono 42.677 migliaia di euro. I ricavi da attività commerciale (retail, rent car, parcheggi e pubblicità) sono stati 19.546 migliaia di euro e rappresentano il 28% del totale, mentre gli altri ricavi ammontano a 8.350 migliaia di euro.
L’Ebitda, il margine operativo lordo, è di 22.378 migliaia di euro, in crescita del 4% e rappresenta oltre il 32% del valore della produzione.
L’Utile Netto 2011 di competenza del Gruppo SAGAT è pari a 3.556 migliaia di euro (-20,5%) rispetto a 4.471 migliaia di euro del 2010.

Nel 2011 gli investimenti sono stati complessivamente pari a circa 10,2 milioni di euro oltre ad attività di manutenzione sui beni ricevuti in concessione per circa 1,7 milioni di euro. Gli interventi hanno interessato l’ambito infrastrutturale ed impiantistico finalizzati alla riqualifica di infrastrutture esistenti relative sia al settore delle aree di movimento aeromobili che a quello dei fabbricati aeroportuali e delle relative aree di pertinenza.
Proseguiranno, e si completeranno come da programma, questa estate i lavori di riqualifica profonda della pista di volo.
Il Consiglio inoltre ha deliberato di proporre all’Assemblea la distribuzione del dividendo di 1,36 euro per azione.
I dati di traffico passeggeri dell’Aeroporto di Torino relativi ai primi due mesi del 2012 fanno registrare un calo dell’1,2% rispetto allo stesso periodo del 2011.
Il clima di incertezza che ha caratterizzato il primo bimestre 2012 unitamente al perdurare della crisi economica e alla fase di recessione che interessa in particolare il nostro Paese, hanno avuto ripercussioni negative e preoccupanti anche sui principali indicatori economici di SAGAT, per la contrazione del traffico passeggeri business e per la minore propensione alla spesa.

Fabio Spagnuolo
Responsabile Relazioni Esterne e Ufficio Stampa SAGAT S.p.A. – Aeroporto di Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi