Caselle: continua la crescita!

L’Aeroporto di Torino apre il 2012 con 300.967 passeggeri, il miglior gennaio di sempre (+0,1%).

 

DESTINAZIONI I passeggeri di linea nazionali sono stati oltre 162mila (+4%), mentre quelli internazionali oltre 98mila (+0,2). Il traffico verso gli hub a gennaio cresce dell’8,5% con oltre 56mila unità. Amsterdam cresce del 99,5%, Madrid con Iberia Air Nostrum del 14%, Monaco con Lufthansa dell’8% e Francoforte del 7%. Roma registra un incremento del 13%, mentre tra le destinazioni italiane del sud Trapani con Ryanair segna +8% e Brindisi +56%. Trend positivo per il collegamento verso Istanbul operato da Turkish Airlines che a gennaio ha trasportato oltre 1.700 persone, Londra Gatwick (+9%), Mosca Sheremetyevo (+12%) e Tirana (+23%).

 

COMPAGNIE AEREE A gennaio si registra la crescita del traffico di Alitalia (+2%), prima compagnia dello scalo, grazie al miglioramento del load factor su Roma, al raddoppio della frequenza giornaliera su Amsterdam e al nuovo volo per Reggio Calabria. Ryanair registra un aumento dell’11%, Lufthansa (+6%), Wind Jet (+16%) e Air Italy (+6%).

LOW COST A gennaio i passeggeri che hanno volato con una compagnia low cost dall’Aeroporto di Torino sono stati oltre 90mila (+14% rispetto a gennaio 2011), il 30% del totale passeggeri.

 

CHARTER Tra le principali compagnie charter neve Thomson Airways con oltre 22 mila passeggeri e Thomas Cook con oltre 7mila unità.

 

Fabio Spagnuolo

Responsabile Relazioni Esterne e Ufficio Stampa SAGAT S.p.A. – Aeroporto di Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi