Uno sviluppo per Caselle

Ryanair_bigSAGAT, con il supporto degli Enti Pubblici, in particolare la Regione Piemonte, ha in corso un complesso negoziato per un progetto di sviluppo delle attività Ryanair sullo scalo di Torino, teso a duplicare i circa 570.000 passeggeri registrati nel 2011.
A dicembre il vettore ha radicalmente riorganizzato la sua struttura commerciale, dopo l’uscita del Direttore Sviluppo Network Ken O’Toole.

Inoltre, a causa della crisi generale del settore, Ryanair nel 2012 immetterà molti meno aerei sul mercato, con la conseguenza di aver reso più severa l’analisi delle opportunità di apertura di nuove basi.
Tutto ciò sta comportando un rallentamento nei negoziati e la conseguente richiesta di Ryanair di estendere gli attuali contratti in essere in scadenza a marzo 2012, prima della messa in vendita della stagione estiva, per consentire al riguardo un confronto più approfondito su un tema cosi delicato.

Nei prossimi giorni sono programmati una serie di incontri tesi a trovare una soluzione che permetta la messa in vendita tempestiva dei voli.

Fabio Spagnuolo
Responsabile Relazioni Esterne e Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi