Un aeroporto per Sibari?

La vicenda dell’aeroporto della Sibaritide sembra quasi un dejà vu. Perché mentre l’area del catanzarese, ragionando sulla vecchia suddivisione delle province, ad oggi può contare su due aeroporti tra Lamezia e Crotone, la provincia di Cosenza continua ad essere penalizzata. Un po’ come avviene per la sanità, ad esempio per cardiochirurgia: Catanzaro ha due reparti, Cosenza neanche uno.

Ora però non è più tempo per bluffare: l’aeroporto è una infrastruttura strategica per quell’aerea e il governatore Scopelliti deve mantenere gli impegni assunti in consiglio regionale. I numeri dicono che Cosenza ha tutte le carte in regola per ottenere il suo aeroporto: il bacino d’utenza della sola Sibaritide è superiore a quello di Crotone. Se proprio bisogna fare delle scelte, bisogna allora privilegiare Sibari rispetto a Crotone.

Imprenditori e associazioni di categoria, che hanno fatto fronte comune in questa battaglia, hanno dimostrato in queste settimane come l’aeroporto possa rappresentare il volano di sviluppo per un’area che sul turismo e l’agroalimentare può costruire la sua fortuna. Trasporti efficienti, però, sono una condizione imprescindibile, tanto più ora che la Sibaritide è stata fortemente penalizzata dai tagli sui trasporti ferroviari. Un’intera fascia di popolazione come quella dell’Alto Jonio per raggiungere il nord Italia (e per essere raggiunta dal nord Italia) non può contare su treni diretti e per viaggiare in aereo preferisce raggiungere Bari piuttosto che Lamezia.
Trasporti rapidi e veloci non solo favorirebbero il turismo di quell’area ma darebbero maggiore impulso alla commercializzazione delle eccellenze del comparto agroalimentare: nella Sibaritide si concentra l’80 per cento dell’export calabrese che potrebbe così trovare il giusto sbocco sui mercati esteri.

Ora ci sono tutte le condizioni per realizzare un’opera che da vent’anni è tra i progetti strategici di questa regione. Tanto la Provincia di Cosenza, quanto la Regione si sono pronunciate a favore e l’ultimo Consiglio Regionale ha confermato la sua condivisione bipartisan.
Non è più il tempo di fare melina o di indugiare davanti a pseudo ostacoli. Su questi temi non può esserci spazio per ambiguità o resistenze: è una battaglia che sosteniamo con convinzione e sulla quale ci auguriamo che tutti( a cominciare dal gruppo regionale del  Pd diviso su tale questione)  decidano di assumere una posizione univoca. Non riconoscere l’importanza di una scalo nella provincia significa non voler bene a questo territorio.

La Sibaritide e la provincia di Cosenza hanno bisogno del loro aeroporto. Ne va anche dello sviluppo della nostra regione.
Giuseppe Mazzuca

Fonte: Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi