Un 2011 da record per l’aeroporto di Torino

L’Aeroporto di Torino ha chiuso il 2011 con il record assoluto di passeggeri: 3.710.485, +4,5% rispetto al 2010.
Un risultato importante nonostante la crisi, che presumibilmente caratterizzerà anche il 2012.
Il mese di dicembre è stato il miglior dicembre nella storia dello scalo con oltre 297mila passeggeri trasportati (7,5%).
Nel 2011 i passeggeri di linea nazionali sono stati più di 2,2 milioni, mentre quelli internazionali sono stati oltre 1,2 milioni.
Nel corso dell’anno passato sono stati introdotti, confermati e/o potenziati diversi voli:

  • a gennaio Wind Jet ha confermato il volo stagionale invernale per Mosca Domodedovo mentre Ryanair quello per Dublino;
  • a febbraio Ryanair ha operato i voli invernali per East Midlands ed Edimburgo;
  • a marzo Ryanair ha attivato il nuovo collegamento per Parigi Beauvais;
  • a giugno Air Italy ha collegato Olbia;
  • a luglio Alitalia ha raddoppiato le frequenze giornaliere su Amsterdam ed ha aperto il volo stagionale per Olbia, mentre Blu Express ha confermato il volo stagionale estivo su Lampedusa;
  • ad agosto Turkish Airlines ha inaugurato il volo trisettimanale per Istanbul;
  • ad ottobre Alitalia ha attivato il nuovo volo per Reggio Calabria;
  • a novembre Air Vallée ha aperto il nuovo collegamento per Pescara;
  • a dicembre la compagnia Belle Air ha inaugurato il nuovo volo low cost per Tirana, la compagnia Air Vallèe ha annunciato una nuova tratta per Iasi in Romania, mentre la Tap ha annunciata che a partire da giugno 2012 collegherà Lisbona quattro volte a settimana.

LE DESTINAZIONI
La destinazione più trafficata rimane sempre Roma con oltre 936mila passeggeri (+6,5%) grazie ai voli Alitalia, Blu Express ed Air Italy. Al secondo posto si conferma ancora una volta Napoli con oltre 315mila persone trasportate da Alitalia ed Air Italy. Al terzo posto Catania con 289mila passeggeri con Wind Jet, Air Italy e Meridiana. Tra le altre destinazioni nazionali Palermo, con Wind Jet ed Alitalia, segna un incremento del 9% e Bari, con Alitalia e Ryanair, del 5%.
Tra le città internazionali Parigi nel 2011 sorpassa Londra, grazie ai voli Air France su Charles De Gaulle e Ryanair su Beuavais, con oltre 250mila posti occupati (+20%). Seguono Londra con 201mila passeggeri, Francoforte con 200mila (+9%), Monaco con 129mila (+11%) e Madrid con 110mila (+12%) con i voli Iberia e Ryanair.

GLI HUB COLLEGATI
Sono circa 250 i voli che tutte le settimane collegano l’Aeroporto di Torino con i principali hub europei che consentono di raggiungere qualunque destinazione nel mondo con uno scalo. Nel 2012 l’offerta verso questi snodi sarà ancora più ampia: 12 collegamenti settimanali per Amsterdam con Alitalia, 11 collegamenti settimanali per Bruxelles con Brussels Airlines, 28 voli settimanali per Francoforte con Lufthansa, 3 collegamenti settimanali per Istanbul con Turkish Airlines, 10 voli settimanali per Londra Gatwick con British Airways, 18 collegamenti settimanali per Madrid con Iberia, 33 collegamenti settimanali con Monaco con Lufthansa, 3 collegamenti settimanali per Mosca con Alitalia, 32 collegamenti settimanali per Parigi con Air France, 64 voli settimanali per Roma con Alitalia e da giugno 4 collegamenti settimanali per Lisbona con Tap.

LE COMPAGNIE AEREE
Alitalia, anche nel 2011, è la prima compagnia aerea dello scalo con circa
1,257 milioni di passeggeri (+6%) trasportati. La base di Torino consente oggi di raggiungere un network di 10 destinazioni: Alghero, Amsterdam, Bari, Lamezia Terme, Mosca, Napoli, Olbia, Palermo, Reggio Calabria e Roma.
Al secondo posto, prima fra i vettori low cost, si colloca Ryanair (+16,5%) che nel 2011 ha trasportato oltre 575mila persone grazie ai voli operati per Barcellona Girona, Bari, Brindisi, Bristol, Brussels Charleroi, East Midlands, Edimburgo, Dublino, Ibiza, Londra Stanstead, Madrid, Parigi Beauvais e Trapani.
Il nuovo vettore Air Italy-Meridiana Fly sale al terzo posto con 364mila passeggeri e scavalca Lufthansa con 349mila passeggeri (+9%). Seguono Wind Jet, Blu Express ed Air France.

IL LOW COST
Nel 2011 i passeggeri che hanno utilizzato vettori low cost dall’Aeroporto di Torino (Belle Air, Blu Express, Ryanair e Wind Jet) hanno superato il milione
(1.060.697) stabilendo il record assoluto e registrando un incremento del 15% rispetto al 2010. La quota percentuale sul traffico totale ha quindi raggiunto circa il 30% rispetto all’8% del 2007.

Fabio Spagnuolo
Responsabile Relazioni Esterne e Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi