Spanair chiude: e la Spagna è nel caos

Migliaia di passeggeri sono bloccati negli aeroporti spagnoli dopo che la compagnia aerea Spanair improvvisamente è fallita, annullando tutti i suoi voli con preavviso di mezz’ora.

 

"Di fronte alla mancanza di visibilità finanziaria per i prossimi mesi, l’azienda ha deciso di cessare le sue operazioni come misura di prudenza e sicurezza", ha dichiarato Spanair  poco prima delle 21.30 di ieri sera.

 

I media spagnoli hanno detto che almeno 22.000 passeggeri sono stati colpiti durante il fine settimana, ma Spanair non conferma al momento. All’aeroporto di Barcellona una coda di 200 passeggeri si è formata presso gli sportelli Spanair poco dopo l’annuncio.

Sabato mattina le autorità aeroporti AENA hanno detto che la situazione era normale a Madrid Barajas e a Barcellona El Prat, dove sale speciali erano state assegnate per i clienti Spanair.

 

La società ha detto: "La gestione Spanair si rammarica per questo e si scusa con tutti coloro che sono affetti da questa situazione". Spanair, che è stata fondata nel 1986 e conta circa 2.000 dipendenti, aveva cercato di sopravvivere con un accordo con Qatar Airways.

 

Nel 2008 uno dei jet della Spanair si è schiantato in fase di decollo all’aeroporto di Madrid con la morte di 154 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi