Daily Archives: 23 dicembre 2011

All’aeroporto di Caselle arriva il Wi-Fi!

La Regione Piemonte, con WI-PIE, un progetto che in 4 anni ha costruito un territorio digitale, portando banda larga e servizi innovativi, con opportunità economiche, sociali e culturali per tutto il Piemonte, cittadini e imprese, ha promosso la realizzazione di infrastrutture di accesso wireless nei luoghi cardine della vita economica e turistica del territorio. Primo luogo ad essere coperto in via definita dal servizio è l’Aeroporto di Torino.

Ruolo centrale nella realizzazione degli impianti è stato svolto dal Consorzio TOP-IX (come ente attuatore del progetto WI-PIE di Regione Piemonte) e da SAGAT Engineering, società del Gruppo SAGAT – Aeroporto di Torino: il primo ha provveduto alla progettazione della rete all’interno dell’Aeroporto, la cui realizzazione è stata interamente finanziata dal Gruppo SAGAT. Il servizio conta circa 50 Access Point distribuiti all’interno della zona aeroportuale, in modo tale da assicurare il servizio all’intero scalo torinese.
Il servizio commerciale di accesso sarà garantito da BBBell, consorziato di Top- Ix e Wireless ISP di lungo corso sul territorio piemontese, che ha anche provveduto al collegamento con l’Aeroporto.

Ciampino: approvata mozione per il rispetto della zonizzazione acustica

L’Amministrazione comunale informa che è stata approvata ad unanimità la mozione, presentata in data odierna al Consiglio comunale, avente ad oggetto il “Piano di sviluppo aeroportuale 2011-2014”.

A seguito del nuovo piano di investimenti sul sistema aeroportuale romano, che prevede una riqualifica dell’Aeroporto di Ciampino a City Airport, l’Amministrazione, dopo aver espresso nei giorni scorsi a mezzo stampa il proprio disappunto, comunica che è sua intenzione presentare ad Enac e Adr le necessarie osservazioni entro il termine previsto del 10 gennaio 2012.

Coerentemente alle azioni finora intraprese – ha dichiarato il Sindaco di Ciampino, Simone Lupil’Amministrazione ha ritenuto opportuno approvare, in condivisione con tutte le forze politiche, una mozione per chiarire ancora una volta la propria posizione. Il piano di Enac e Adr prevede un ampliamento dell’Aeroporto di Ciampino e, dunque, un inevitabile e conseguente cospicuo aumento di voli, insostenibile per la Città, che non tiene conto della Zonizzazione acustica approvata dalla Conferenza dei Servizi nel luglio 2010. Ancora una volta ribadiamo che, per un ordine naturale delle cose, continueremo a mettere al primo posto la tutela della salute pubblica”.

Link alla notizia: http://www.comune.ciampino.roma.it/home/index.php?option=com_content&task=view&id=2178.

 

Comune di Ciampino

Ufficio Comunicazione, Webmaster

Con Thai Airways si gioca su Facebook

IFlyThai Volare con Thai Airways è un gioco: la Compagnia dell’Orchidea mette a frutto anche i canali più moderni dei social media per appassionare i viaggiatori e lancia un concorso su Facebook per dare ai suoi fan la possibilità di vincere un indimenticabile viaggio in Thailandia.

Per approfittare di questa straordinaria possibilità è sufficiente diventare fan della pagina Thai Airways International Italia cliccando su “Mi Piace” e andare alla sezione “concorsi” per accedere al contest I Fly Thai; per i più fortunati tra quanti risponderanno ad un questionario di 5 domande, Thai Airways mette in palio 2 biglietti andata e ritorno per raggiungere Phuket (via Bangkok) volando in Royal Silk Class, l’esclusiva Business Class a firma Thai Airways.

Un’occasione imperdibile per raggiungere il Paese del Sorriso sperimentando al tempo stesso l’eleganza e lo stile inconfondibile della Business Class del vettore, pluripremiata a livello internazionale per i suoi standard di raffinatezza, modernità e tecnologia e per la premura del servizio di bordo.

C’è tempo fino al 31 gennaio 2012 per sfidare la sorte, mentre l’estrazione avverrà entro il 28 febbraio 2012.

Per informazioni www.thaiair.it o consultare la pagina Facebook Thai Airways International Italia.

Art&Fun srl – Ufficio stampa e comunicazione

Immagini stellari aiutano a preservare i libri del Vaticano

Usando una tecnica sviluppata dall’ESA per archiviare le immagini da satellite del cielo, la Biblioteca Vaticana sta digitalizzando i testi antichi per preservarli per le future generazioni.
La Biblioteca necessitava di un modo per fare la scansione dei delicati vecchi manoscritti e di archiviare i file, così che potessero essere letti ancora per centinaia di anni. La risposta è venuta dallo speciale formato usato dall’ESA per la maggior parte dei propri satelliti scientifici.  

Andromeda Galaxy in infrared and X-rays image

Nel 1970 gli scienziati ESA e NASA svilupparono "FITS", il formato per il sistema di trasporto flessibile di immagini, prendendo spunto dalla radio astronomia. FITS è usato oggi per archiviare i dati di numerose missioni spaziali.

"Qualsiasi tipo di dato usato per l’astronomia può essere archiviato in questo formato" ha detto Pedro Osuna, Capo degli archivi scientifici dell’ESA.

Questo ne ha fatto la scelta primaria per l’ESA per l’archiviazione di montagne di informazioni provenienti da quasi tutte le missioni astronomiche dell’Agenzia. I pionieristici osservatori spaziali Herschel, Integral, XXM-Newton e SOHO hanno tutti usato questo formato.

Nell’era digitale in cui ci troviamo, trovare un formato di archiviazione che duri negli anni è una grande sfida che i ricercatori, gli archivisti ed i bibliotecari di tutto il mondo devono affrontare. FITS è la risposta.

"Se hai un’applicazione che può leggere FITS oggi, puoi leggere i file FITS di 20 anni fa" dice Osuna. "È sempre compatibile a ritroso".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi