1.000 ore di volo con i velivoli KC-767A

Nei primi giorni di Settembre, il 14° Stormo di Pratica di Mare (Roma) ha raggiunto le 1.000 ore di volo con i velivoli KC-767A, assegnati all’8° Gruppo Volo.

 

L’importanza di questo risultato è legata al fatto che oltre 650 ore sono state volate a favore dell’ISAF (International Security Assistance Force) per il teatro afghano e a supporto dell’Operazione “Unified Protector” della NATO per la crisi libica. Quest’ultima ha segnato, in particolare, una notevole accelerazione nel programma di entrata in servizio del velivolo in qualità di tanker (rifornitore).

 

Il primo velivolo dei quattro KC-767A ordinati dall’Aeronautica Militare è stato consegnato alla fine di Gennaio, e dopo l’entrata in servizio a metà di Maggio, il velivolo ha letteralmente bruciato le tappe, raggiungendo la piena capacità operativa nonostante le problematiche tecniche proprie di velivoli nuovi e tecnologicamente complessi; la flotta è attualmente composta da due tanker.

 

Nell’ambito del trasporto strategico, poco più di un mese fa è stato effettuato il primo atterraggio in teatro operativo; tali risultati hanno permesso alla Forza Armata di soddisfare al meglio, attraverso il Comando della Squadra Aerea e il Comando delle Forze per la Mobilità e il Supporto, le richieste del Comando Operativo di Vertice Interforze, dimostrando così che il KC-767A è un assetto perfettamente inserito nel contesto interforze, pilastro di un’eccezionale capacità di proiezione della componente aerea nazionale e NATO.

Fase di decollo del velivolo KC-767A

Comunicato AM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi