Incidente aereo: muore una intera squadra di hockey

Un Yakovlev-42 si è schiantato subito dopo il decollo a 150 miglia a nord-est di Mosca, uccidendo 43 di 45 persone a bordo, tra cui molti membri di una squadra di hockey.

 

L’aereo si è schiantato al decollo, a quanto pare con tempo sereno. Testimoni riferiscono di aver udito due colpi e poi hanno visto il velivolo precipitare e andare in fiamme. Il jet portava 37 passeggeri e otto membri dell’equipaggio. Dei due sopravvissuti, uno è un membro dell’equipaggio e l’altro un giocatore di hockey su ghiaccio (Alexander Galimov), che è stato riferito aver riportato ustioni su oltre l’80 per cento del suo corpo.

 

Molti dei giocatori era stati attivi nella NHL. Almeno due giocatori, Alexander Vasyunov e Karel Rachunek, avevano già giocato in NHL per i New Jersey Devils. Tre altri membri del team avevano già giocato con la Florida Panthers.

 

Nel video seguente i resti del velivolo tratti da Youtube.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi