Ancora problemi per gli F-35?

Lockheed Martin farà dei retrofit sui primi 64 modelli di produzione degli F-35A e F-35B, dopo aver scoperto una rottura su una parte in alluminio.

Il nuovo componente dell’ala anteriore sarà installato sui nuovi aerei ordinati dalla US Air Force e US Marine Corps, secondo l’F-35 joint program office (JPO).

 

© Lockheed Martin

Tutti gli aeromobili di prova sono stati autorizzati a riprendere i voli monitorati il ​​18 agosto, con un test cancellato otto giorni dopo.

I primi aerei di serie rimangono effettivamente a terra fino a che una modifica software non sarà installata alla fine di settembre o ottobre.

 

Secondo il JPO, gli ingegneri Lockheed sono venuti a conoscenza del problema della debolezza strutturale quando l’aereo è entrato dalle prove di durata.

L’unica sorpresa è stata che nessuna rottura è apparsa un po’  più tardi del previsto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi