Ryanair: poteva essere una strage?

Il Sindaco di Ciampino, Simone Lupi, ha inviato questa mattina una richiesta urgente di chiarimenti ad Enac ed all’Agenzia Nazionale per la Sicurezza sul Volo per conoscere tutti i dettagli di quanto accaduto ieri nel tardo pomeriggio, quando un boing 737 della compagnia Ryanair diretto a Bologna ha effettuato un atterraggio di emergenza con il motore in fumo sulla pista di Ciampino.

"E’ incredibile – afferma il Sindaco di Ciampino – come si sia potuto concedere l’atterraggio di emergenza nella pista di Ciampino, che tutti sanno essere particolarmente stretta e attigua sia alle case sia alla trafficata strada statale Via dei Laghi (a meno di 100 metri da fine pista), ad un volo in emergenza partito da Palermo e diretto a Bologna che poteva tranquillamente essere diro

ttato in piste molto più lunghe ed attrezzate quali Fiumicino o Pratica di Mare. Non voglio neanche immaginare cosa sarebbe potuto accadere se il comandante del velivolo FR4342 non avesse governato il problema una volta che si trovava a 150 metri dalle case di Ciampino".

"L’attività di volo sulla pista di Ciampino – continua il Sindaco Lupi – è già abbondantemente sopra il limite consentito dalle normative italiane ed europee, come sancito in tutte le sedi istituzionali competenti, ed anzichè ridurre il numero di voli facendolo rientrare negli standard di sicurezza auspicabili per le cittadinanze limitrofe e per gli stessi velivoli, se ne autorizza anche l’atterraggio di voli in avaria. D’altronde, la Ryanair non è nuova ad atterraggi di emergenza a Ciampino, come quando nel novembre 2008 un suo boing finì la corsa a pochi metri dalle auto in fila sulla via dei laghi con un ala a terra".

"Siamo certi – conclude Lupi – che Enac ed il Direttore dell’Aeroporto sapranno spiegare il motivo di quanto accaduto, oltre a fornirci tutti i dettagli sulle procedure di sicurezza attive sulla pista di Ciampino; se così non fosse siamo pronti a tutelare la nostra cittadinanza in tutte le sedi competenti, affinchè non si ripeta quanto accaduto ieri".

Comune di Ciampino

Ufficio Comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi