L’evoluzione dei ghiacciai in una immagine dell’ESA

Kangerdlugssuaq flusso di ghiaccio

Alcune delle ultime immagini da dell’ESA ERS-2 satelliti hanno rivelato caratteristiche di rapida evoluzione glaciale in Groenlandia.

Le immagini del ghiacciaio Kangerdlugssuaq nella parte orientale della Groenlandia prese da marzo a maggio del 2011 mostrano che il flusso di ghiaccio progredisce costantemente di circa 35 metri al giorno.

 

Il simultaneo assottigliamento dei ghiacci è evidente anche nella parte alta del torrente.

"I dati hanno rivelato un’accelerazione continua e il ritiro dei ghiacciai sia in Antartide che in Groenlandia", dice il professor Andrea Pastore dell’Università di Leeds nel Regno Unito.

Lo strumento principale è un radar ad apertura sintetica (SAR), che fotografa la Terra praticamente in qualsiasi condizione atmosferica e di illuminazione.

"Ora che ERS-2 è in pensione, nessun satellite o altro oggetto volante è in grado di rilevare con precisione la posizione della linea di messa a terra dei flussi di ghiaccio", dice Marcus Engdahl, coordinatore scientifico della fase di ERS-2 Ice.

 

Comunicato ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi