Il polo nord come mai l’avreste immaginato…

ICESCAPEpondSample

 

Se non siete mai stati a nord del Circolo Polare Artico, è facile immaginare che la “calotta di ghiaccio” in cima al mondo è un foglio bianco uniforme. In realtà, in particolare durante la primavera e l’estate, è un paesaggio di bianco, verde acqua, grigio ardesia, verde e blu marino.

Il ghiaccio del mare sopra l’Oceano Artico in grado, come mostrato in questa fotografia dal 12 luglio 2011 assomiglia al formaggio svizzero. Come il ghiaccio si scioglie, l’acqua allo stato liquido si raccoglie in depressioni sulla superficie, formando piccoli laghetti. Questi stagni di acqua dolce sono separati dal mare salato di sotto e attorno ad esso, fino a quando il ghiaccio si rompe e fonde le due acque.

Nella foto un team scientifico raccoglie campioni di acqua per esaminare ed osservare le colonie di plancton che crescono nell’acqua e sulla superficie del ghiaccio. Altri strumenti sono utilizzati per valutare quanto e in che misura la luce solare penetra e riscalda l’Oceano Artico.

Un aereo C-130 ha volato dalla prima parte della giornata, lasciando cadere un contenitore paracadutato di hardware per il fissaggio di strumenti e macchinari sul rompighiaccio.

 

Comunicato ESA

One Response to Il polo nord come mai l’avreste immaginato…

  1. fat loss scrive:

    Your exactly right on this writing…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi