Primavera al polo sud di Marte

Mars Express festeggia otto anni nello spazio con una nuova immagine del ghiaccio nella regione polare meridionale di Marte. I poli sono strettamente legate al clima del pianeta e costantemente cambiano con le stagioni. In questa posizione, a più di 1000 km dal polo sud, il ghiaccio è relativamente sottile: i dati radar indicano che è solo di  circa 500 m di spessore, mentre nei pressi del polo sud può arrivare a più di 3,7 km.

Le scogliere sono spesso curve, il che potrebbe significare che essi sono modellati da crateri da impatto. L’elevazione di questa regione diminuisce notevolmente da sud a nord, scendendo a passi di circa 1500 m in totale, da sinistra a destra attraverso l’immagine.

Con l’aumento della distanza dal polo sud, il ghiaccio si limita nei crateri da impatto più grandi, come quello in alto a destra dell’immagine. Questi forniscono il miglior rifugio. Il ghiaccio si è leggermente spostato verso il nord, perché, con la luce del sole proveniente da nord, le mura meridionali del cratere tendono a riscaldare di più, provocando lo scioglimento del ghiaccio.

Anche se la loro origine è incerta, è possibile che essi siano il risultato di depositi di ghiaccio sottostante, permanentemente gelato perché sono protetti da polvere e rocce sovrastanti. L’immagine è stata scattata nel gennaio 2011, durante la primavera del sud di Marte. Al momento è estate, ma quando l’inverno australe inizia nel marzo 2012, le temperature scenderanno di nuovo e più ghiaccio si accumulerà. Mars Express sarà in attesa.

Comunicato ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi