Malpensa: atto I dopo Lufthansa

Lufthansa Italia dà l’addio a Malpensa. Cosa ne sarà ora di uno scalo amato ed odiato da passeggeri e vettori aeronautici?

Nel 2009 il vettore tedesco sbarcò a Malpensa con sei A319 e 21 rotte verso destinazioni non-tedesche. In seguito Airone fra il 2010 e il 2011 ha inaugurato 14 rotte da Malpensa e ad oggi copre 21 destinazioni soprattutto in Italia.

Easyjet, primo vettore low-cost a Malpensa, era in lotta proprio con Lufthansa su 17 rotte (su 21 che copre). Ed adesso? Il vuoto lasciato dai tedeschi potrebbe essere proprio coperto da Easyjet con nuove rotte low-cost, o proprio da Airone.

Si parla però anche di compagnie non low-cost. Potrebbe ad esempio arrivare Air France, British Airways e, perchè no, Vueling e Windjet? Lo spazio c’è… ora si aprono le danze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi