Aeroporto di Torino, che boom!

Continua il positivo trend del traffico passeggeri dell’Aeroporto di Torino che ad aprile segna +11,3% con 301.429 unità rispetto allo stesso periodo del 2010 che era stato caratterizzato da un periodo di chiusura. Il dato progressivo dei passeggeri relativo al primo quadrimestre 2011 è in crescita del 5,4% se paragonato al 2010 con quasi 1,2 milioni di persone transitate dallo scalo torinese.

I passeggeri di linea nazionali sono stati oltre 189mila (+11%), mentre quelli internazionali oltre 111mila (+12,5%). DESTINAZIONI In aumento del 26% i passeggeri che hanno utilizzato gli hub europei collegati dall’Aeroporto di Torino, in particolare Amsterdam con Alitalia (+64%), Bruxelles con Brussels Airlines (+51%), Monaco (+35%) e Francoforte (+34%) con Lufthansa e Parigi con Air France (+21%).

Tra le altre destinazioni internazionali Berlino con Alitalia cresce del 130%, Tirana con Albanian Airlines cresce del 113%, Katowice con Lot del 76% grazie all’aumento delle frequenze e al cambio di aeromobile che passa dall’Embraer 40 all’Embraer 70. Istanbul con Alitalia segna +56%, Mosca con Alitalia cresce del 38%. Bene anche i voli Ryanair che ad aprile hanno registrato aumenti di frequenze: su Brussels Charleroi i passeggeri aumentano del 33%, mentre su Barcellona Gerona del 16%.

Il nuovo volo Ryanair verso Parigi Beauvais ha trasportato nel primo mese di operatività circa 4.500 persone mentre Madrid con Ryanair aumenta del 25%. La destinazione nazionale più trafficata è stata Roma con oltre 78mila passeggeri (+5,5%) operata da Alitalia, Air Italy e Blu Express. Cresce del 15% rispetto al 2010 il restante traffico domestico, escludendo ovviamente Roma. La seconda destinazione è Napoli (+8%), con Alitalia ed Air Italy, che precede Catania (+15%) con Air Italy, Meridiana e Wind Jet. Tra le altre città in crescita, Bari (+15%) con Alitalia e Ryanair, Palermo (+9%) con Alitalia e Wind Jet. Come per le destinazioni internazionali Ryanair ha potenziato le frequenze anche su Brindisi che cresce del 46% e Trapani che segna +43%.

Comunicato SAGAT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi