Daily Archives: 25 aprile 2011

How I met an Alien: la terza e la quarta puntata!

Con un pò di ritardo ecco a voi la terza e la quarta puntata di “How I met an Alien” Buona visione!!!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
How I met an alien, terza puntata

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
How I met an alien, quarta puntata

Pasqua dalle uova d’oro per Torino e il suo aeroporto

Nei giorni che precedono la Pasqua l’Aeroporto di Torino registra forti incrementi di traffico passeggeri.
Al 21 aprile il traffico progressivo sullo scalo cresce del 15% rispetto allo scorso anno. Solo nella giornata di ieri sono transitati oltre 13mila persone, dato superiore ai massimi storici dei charter invernali.

Dichiarazione Maurizio Montagnese: "I dati sul traffico passeggeri di questi giorni ribadiscono ancora una volta l’importanza dei collegamenti verso i principali hub europei che consentono di raggiungere qualunque destinazione nel mondo. Più che mai come in questo periodo, i numeri registrati dal traffico low cost confermano la necessità di investire su questo segmento".

Presi d’assalto gli hub europei, utilizzati dai torinesi/piemontesi per raggiungere comodamente qualunque destinazione nel mondo.
Tra il 20 e il 21 aprile, quello più trafficato da Torino è Roma con circa 1.400 passeggeri via Alitalia. Seguono gli aeroporti tedeschi della Lufthansa di Francoforte con circa 600 pax, Monaco quasi 400 pax, Parigi con Air France ed Amsterdam con Klm.

Tra le destinazioni italiane più gettonate:

  • Catania
  • Napoli
  • Palermo
  • Bari
  • Lamezia

Tra quelle europee:

  • Parigi con 650 pax
  • Londra
  • Madrid
  • Bruxelles
  • Ibiza
  • Barcellona
  • Amsterdam
  • Berlino

DESTINAZIONI INTERCONTINENTALI:
Stati Uniti rimangono al primo posto con oltre 400 passeggeri partiti (il 20 e il 21 aprile). Prima città: New York, poi Detroit (forse anche per Fiat), Miami, Washington, Chicago, Los Angeles, Boston.

Rimanendo nelle Americhe anche il Canada su Vancouver, Montreal e Toronto. Bene anche Sud America in particolare Brasile su San Paolo e Rio de Janeiro, Venezuela su Caracas e Argentina su Buenos Aires.

Diversi passeggeri anche verso il Medio Oriente: primo tra tutti Israele con Tel Aviv. Poi Amman in Giordania, Damasco in Siria, Beirut in Libano, Riad in Arabia Saudita, Dubai e Oman.
Tra le destinazioni asiatiche: Shanghai oltre ad Hong Kong e Pechino, poi Bangkok e Bombay, Delhi, Seoul. Diversi passeggeri anche verso il Giappone nonostante terremoto e problema nucleare.

CURIOSITA:
Non mancano passeggeri verso località esotiche e terre lontane: Papua Nuova Guinea, Cuba, Santo Domingo, Antille Olandesi, Seichelles, Mauritius, Guadalupa, Antigua e Barbuda, Martinica.

Per quanto riguarda gli arrivi, voli molto pieni, in particolare quelli Ryanair. Bene Roma, Napoli, Catania, Bari, Palermo e Brindisi.
Per quanto riguarda le città internazionali, molti tedeschi da Francoforte e Monaco, Parigi, Londra, Bruxelles, Amsterdam e Berlino.
Arrivi anche da Israele, Stati Uniti e Russia.

In questi giorni di feste si stimano transiteranno dallo scalo oltre 75 mila passeggeri.

Comunicato Airgest

Traffico aereo bloccato dai recenti disordini?

I crescenti disordini in Medio Oriente e Nord Africa hanno colpito profondamente il traffico aereo a febbraio. La IATA dichiara che la crescita risulta ridotta a livelli ben sotto alle attese.

Per quanto riguarda il traffico internazionale esso è cresciuto del 6% rispetto all’anno scorso, ma comunque un valore inferiore alle attese dato che a gennaio il traffico era aumentato dell’8,4%.

"Si stima che le rivolte in Medio Oriente e Nord Africa a febbraio abbiano tagliato il traffico aereo internazionale di circa l’1%. Cosicché è responsabile quasi interante del calo della crescita delle domanda di passeggeri".

Contest IPOD Shuffle, siamo alla chiusura, ecco i partecipanti!!!

Ciao a tutti ragazzi!!! Il contest ha avuto un successo incredibile e, dopo diversi giorni, è finalmente arrivata la conclusione che tutti aspettavano.

Dopo lo stacco l’elenco di tutti i partecipanti all’estrazione che avverrà mercoledì 27 aprile alle ore 21.00. Per partecipare all’estrazione è necessario collegarsi al sito http://go.teamviewer.com a partire dalle ore 20.30 usando i seguenti dati per l’accesso:

ID: 510 682 483

Password: comunicata nel primo pomeriggio su Nonsoloaerei.net e sulla pagina Facebook

Di seguito il link al contest

image_thumb1

Dopo lo stacco tutti i partecipanti al contest!

Aeroporto Trapani: "attendiamo fiduciosi un ritorno alla piena e totale normalità"

"Prendiamo atto con rammarico della decisione, comunicata ieri da Stephen McNamara portavoce di Ryanair" ha detto il presidente dell’Airgest, Salvatore Ombra, commentando la cancellazione dei voli che dal 6 all’11 maggio avrebbero dovuto essere operati da e per Palermo. Se per qualcuno la sospensione dei voli non sarà altro che una scusa per prolungare il soggiorno in qualche agriturismo di Palermo, i pendolari risentiranno certamente del provvedimento, resosi necessarioa causa della restrizione dello spazio aereo conseguente alla crisi libica e all’incremento delle attività militari del 37° stormo dalla base di Birgi.

"L’aeroporto di Trapani – continua Ombra – comunque è aperto e operativo con venti atterraggi e venti decolli giornalieri (infatti da giovedì 21 aprile Aeronautica militare ed Enac hanno concordato di incrementarli da 19 a 20) e le cancellazioni annunciate riguardano solo i voli riprogrammati su Palermo. Le restrizioni imposte dalla crisi internazionale, come quest’ultima sofferta decisione di Ryanair dimostra, si traducono purtroppo in disagi per i passeggeri, modificazioni continue degli operativi delle compagnie, danni per la società di gestione. Senza voler  entrare nelle dinamiche e nelle decisioni politiche internazionali ci auguriamo che al più presto lo scalo di Trapani possa ritornare ad una attività a pieno regime dei voli civili, come del resto lo stesso portavoce della compagnia Ryanair ha auspicato".

Comunicato Airgest

Terrore in aereo: dirottatore sul Parigi–Roma

Paura a bordo del volo 329 dell’Alitalia in volo tra Parigi e Roma. Un uomo Kazako di 48 anni in stato confusionale ha provato a dirottare il volo su Tripoli armato di una lima per le unghie.

La pronta reazione del personale di bordo ha permesso l’immediata immobilizzazione dell’uomo. Un medico a bordo ha poi sedato l’uomo

All’atterraggio l’uomo è stato consegnato alla polizia. A bordo paura ma nessun ferito. L’uomo, identificato, è Valeriy Tolmachev ed è un consigliere della delegazione kazaka presso l’Unesco a Parigi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi