Neve sul Libano?

Il Libano potrebbe richiamare alla mente le spiagge assolate e città portuali storiche come Sidone e Tiro. Tuttavia, il paese è anche sede di imponenti, montagne innevate e le stazioni sciistiche. In realtà, il nome del Libano è derivato dalla parola semitica Ibn, che significa "bianco" in riferimento sia alle montagne coperte di neve o di rocce calcaree.

Questa immagine, presa dal Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) della NASA sulla Terra via satellite il 17 marzo 2011, evidenzia il paese due catene montuose, Jebel Libano e Jabal ash Sharqi.

image

Le due catene montuose sono coperte di neve fresca. Pochi giorni prima che l’immagine è stata scattata, un temporale di fine inverno ha ricoperto le montagne fino a un metro di neve. La neve non è inusuale in Libano, dove le stazioni sciistiche sono aperte circa tre mesi dell’anno. Come la California del sud, che è alla stessa latitudine e ha un clima simile, il Libano riceve neve soprattutto in alta montagna, dove le temperature sono più rigide.

L’immagine di grandi dimensioni, che comprende una zona più ampia, mostra anche la neve sulle montagne costiere della Siria e Turchia.

Comunicato NASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi