Lo Spazio di Frascati apre le porte

Umberto Guidoni, Astronaut of the European Space Agency (ESA)Porte aperte il 28 e 29 marzo all’ESRIN, lo stabilimento dell’Agenzia Spaziale Europea in Italia che sorge a Frascati (RM), per l’ormai abituale Open Day di primavera per le scuole elementari e medie. L’Open Day offre a studenti delle elementari e medie la possibilità di incontrare senza mediazioni la scienza dell; Agenzia Spaziale Europea, ‘toccando con mano’ le frontiere della ricerca spaziale europea.
Un programma di animazioni e partecipazione dell’astronauta:
Nell’edizione di quest’anno, oltre all’incontro con gli scienziati dell’ESA, la formula prevede animazioni e filmati in 3D che renderanno l’appuntamento ancora più interattivo e divertente.

Dopo una veloce carrellata introduttiva sulle attività dell’ESRIN, i ragazzi assisteranno a brevi presentazioni/animazioni relative a due dei principali programmi di cui l’ESRIN è protagonista: le osservazioni della Terra dallo spazio e lo sviluppo del lanciatore Vega, il nuovo razzo-vettore dell’Agenzia Spaziale Europea, il cui lancio è previsto per il 2011.

Le osservazioni della Terra dallo spazio stanno ormai assumendo un ruolo fondamentale per la strategia di conservazione del nostro pianeta: il riscaldamento globale e l’eventuale effetto dell’uomo, infatti, sono tenuti sotto stretto controllo e studiati regolarmente grazie ad una piccola flotta di satelliti dispiegati nello spazio. 

Parteciperà all’Open Day anche l’ex-astronauta dell’ESA di nazionalità Italiana Umberto Guidoni, che racconterà ai visitatori la sua esperienza professionale ed umana nello Spazio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Guidoni è stato accompagnato dall’entusiasmo di tutta Europa come primo astronauta europeo nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ma soprattutto dell’Italia. La missione STS-100 – durata dal 19 aprile al 1 maggio 2001 – ha consentito il trasporto del modulo logistico pressurizzato Leonardo costruito in Italia e del braccio robotizzato canadese ERA, entrambi elementi ESA della Stazione Spaziale.

Comunicato ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi