Una serra nello spazio con Paolo Nespoli

Greenhouse in space kitParte giovedì 17 febbraio 2011 l’esperimento Una serra nello spazio che prevede la coltivazione in contemporanea a bordo della Stazione Spaziale Internazionale ed a Terra, di una piantina della famiglia del crescione. Studenti di tutta Europa parteciperanno all’esperimento che, nello spazio, sarà condotto da Paolo Nespoli, astronauta italiano dell’ESA.

Di che cosa si tratta?
Nello spazio, la speciale miniserra sarà sistemata nel laboratorio europeo Columbus, dove Nespoli seguirà la crescita della piantina con registrazioni video delle varie fasi di germinazione. I ragazzi a terra, che inizieranno la coltivazione nello stesso momento, potranno seguire per circa dieci settimane i progressi della loro pianta e compararli con quelli della pianta nello spazio. All’interno della pagina web dell’ESA dedicata alla missione MagISStra, potranno trovare, infatti, le immagini inviate da Nespoli. Ma potranno scambiare anche osservazioni tra di loro, creando una rete europea di giovani scienziati uniti da un progetto comune.

L’inizio dell’esperimento sarà seguito in diretta in quattro diversi Paesi europei (Italia, Francia, Germania, Portogallo) dagli oltre 750 studenti invitati a partecipare in contemporanea al grande evento organizzato dall’ESA.

In Italia, si svolgerà presso la sede italiana dell’ESA, l’ESRIN, a Frascati, dove 100 studenti già selezionati e accompagnati dai loro insegnanti potranno montare le miniserre e piantare i semi sotto la guida di un rappresentante dell’Ufficio Coordinazione del Direttorato del Volo Abitato dell’ESA, seguire il collegamento con gli altri centri e parlare con Paolo Nespoli in diretta dallo spazio. 

Comunicato ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi