Una missione simulata quanto reale

Mars as 'seen'  from the Mars500La prima simulazione completa della durata di un viaggio verso Marte con equipaggio ha raggiunto un importante traguardo: ieri la ‘navicella’ è ‘arrivata’ a Marte dopo 244 giorni di volo virtuale interplanetario. Mars500, uno studio pionieristico internazionale sulle complesse questioni psicologiche e tecniche che devono essere affrontate per voli spaziali a lungo termine, è attivo da più di otto mesi in moduli chiusi ermeticamente.

L’equipaggio di tre russi, due europei e cinesi ha vissuto e lavorato nella struttura come una vera spedizione su Marte. Il loro tempo di lavoro durante il ‘volo’ è pieno di lavori di manutenzione, di sperimentazione e di esercizi fisici quotidiani. 

"Mars500 è un esperimento visionario", osserva Simonetta Di Pippo, Direttore per Volo umano nello spazio. "L’Europa è sempre pronta a fare un ulteriore passo avanti nell’esplorazione dello spazio: la nostra tecnologia e la nostra scienza si rafforzano ogni giorno. "Mars 500 oggi è solo una simulazione, ma stiamo lavorando per renderlo reale".

Mars500 crew testing the Orlan suitsL’equipaggio ha aperto il portello tra la nave madre e il mockup di un modulo di atterraggio che, secondo copione, è stato lanciato separatamente su Marte.

Nei prossimi giorni, il carico all’interno del ‘lander’ sarà trasferito nell ‘habitat e il lander sarà preparato per’ sganciare ‘e’ atterrare’.

L’equipaggio poi si dividerà: il russo Alexandr Smoleevskiy, l’italiano Diego Urbinati e il cinese Wang Yue entrerà nel lander, mentre il resto dell’equipaggio, Romain Carlo dalla Francia e Sukhrob Kamolov e Alexey Sitev dalla Russia ‘rimarranno in orbita’.

Il portello tra il veicolo spaziale interplanetario e il lander sarà chiuso l’8 febbraio. Il ‘touch down’ su Marte sarà il 12 febbraio.

Uscita
La prima missione sulla superficie marziana simulata avverrà il 14 febbraio: Alexandr Smoleevskiy e Diego Urbina indosseranno le tute russe Orlan modificate e di uscitranno dal Lander.

Il 23 febbraio, il lander sarà lanciato in ‘orbita’.

Ancora più di 200 giorni per andare
Il 28 febbraio il lander sarà caricato con elementi di spazzatura e sarà ‘abbandonato’. Questo avverrà il 1 ° marzo. Dopo di che, l’equipaggio si troverà ad affrontare ‘la crociera interplanetaria’ prima di arrivare a casa all’inizio di novembre 2011.

Comunicato ESA

One Response to Una missione simulata quanto reale

  1. […] da NONSOLOAEREI.NET #gallery-3 { margin: auto; } #gallery-3 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 16%; } #gallery-3 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-3 .gallery-caption { margin-left: 0; } […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi