Terra e Marte accomunate dalle dune

imageLe dune di sabbia vicine al polo nord di Marte assomigliano molto a quelle terrestri: la loro forma cambia nel corso dell’anno.

Lo si evince dai dati della sonda Mars Reconoaissance Orbiter della Nasa. Il movimento delle dune è dovuto al diossido di carbonio che congela sulla superficie delle dune e si scioglie quando le temperature aumentano provocando delle valanghe. Fin ora si pensava che le dune marziane fossero statiche e immobili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi