Aerei: prezzi dei biglietti in aumento?

Il prezzo del petrolio dovuto alla situazione in Medio Oriente e nell’Africa del nord ha portato i vettori americani ad aumentare il costo dei biglietti aerei, anche per diverse decine di dollari a biglietto.

Secondo la Republic Airways negli ultimi mesi ci sono stati ben 6 aumenti tariffari che potrebbero a lungo andare scoraggiare i passeggeri a volare. Al momento i ritocchi sui biglietti, secondo gli analisti, possono coprire una salita del kerosene fino a 3 dollari al gallone.

Ma cosa succederà quando il petrolio supererà tale soglia? L’associazione del trasporto aereo Ata stima che un incremento di 1 centesimo al gallone provoca un incremento nei costi alle compagnie aeree di quasi 200 milioni di dollari.

Per ora ancora si vola… ma se non si trova qualcosa di alternativo e più “stabile” sul mercato la voglia di volare rimarrà qualcosa dedicato soltanto ad alcuni eletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi